MotoGP, Marquez rullo compressore in Australia

Non accenna a fermarsi la marcia trionfale di Marc Marquez in MotoGP. Chiusi già in Thailandia i giochi per il titolo, lo spagnolo della Honda fa suo anche il Gran Premio d’Australia a Phillip Island ed ora ha raggiunto quota 375 punti in classifica mondiale. Con due Gran Premi ancora a disposizione, ovvero Sepang e la “casalinga” Valencia, Marquez punta al record di punti personale.

MotoGP-2019- Australia-Phillip-Island-Crutchlow
Ottima piazza d’onore per Cal Crutchlow con la Honda curata da Lucio Cecchinello

A dir la verità in Australia Maverick Vinales con la Yamaha tenta di guastargli la festa ma cade in bagarre, compromettendo una buona possibilità di insidiare Alex Rins nella lotta per il terzo posto in campionato. Così Cal Crutchlow con la Honda curata da Lucio Cecchinello conquista un ottimo “argento”, precedendo di tre secondi le due Ducati della Pramac Racing.

MotoGP-2019- Australia-Phillip-Island-Miller
Jack Miller beve spumante dallo stivalo per festeggiare un ottimo terzo posto

Per soli cinquantacinque millesimi, e per la gioia del numeroso pubblico locale ancora in cerca di un degno erede di Mick Doohan e Wayne Gardner, Jack Miller beffa il compagno di team Francesco Bagnaia che comunque si consola con il primato tra gli italiani. La corsa “Down Under” 27riserva ulteriori sorprese per i nostri portacolori. Dietro alla Suzuki di Joan Mir troviamo infatti l’Aprilia di Andrea Iannone che vede nella gara di MotoGP in Australia il migliore piazzamento stagionale con una moto che finalmente sembra funzionare a dovere.

MotoGP-2019- Australia-Phillip-Island-Bagnaia
Poteva essere suo il terzo gradino del podio ma Francesco Bagnaia viene beffato dal compagno di squadra Miller soli cinquantacinque millesimi

Iannone si prende il lusso di battere l’ufficiale Ducati Andrea Dovizioso, ormai matematicamente certo della piazza d’onore in campionato, e la Yamaha superstite di un Valentino Rossi ormai privo di stimoli. Nono posto per Alex Rins che con la Suzuki Ecstar fallisce una buona occasione per ipotecare il terzo posto del Motomondiale, guadagnando solo pochi punti su Vinales e Danilo Petrucci che va subito a terra assieme a Fabio Quartararo con la Yamaha della Petronas SRT.

MotoGP-2019- Australia-Phillip-Island-Rossi
Un ottavo posto australiano che va stretto a Valentino Rossi ormai privo di stimoli

A chiudere la Top Ten assoluta troviamo l’Aprilia di Aleix Espargaro che completa il buon weekend del team di Noale. Aleix vince anche il duello “di famiglia” col fratello Pol Espargaro che finisce dodicesimo alle spalle di un deludente Franco Morbidelli, decisamente meno in palla rispetto alle precedenti gara con la Yamaha della Petronas SRT.

MotoGP-2019-Australia-Phillip-Island-Rins
Nono posto per Alex Rins con la Suzuki Ecstar

La tappa australiana segna anche il ritorno in scena di Johann Zarco con la Honda rilevata da Takaaki Nakagami. Per il transalpino mediocre tredicesimo posto, giustificabile con la scarsa affinità alla nuova moto ed al periodo di inattività dopo la sostituzione in casa KTM con Mika Kallio. A proposito del finnico, va detto che termina la corsa ai box per problemi tecnici al pari della Ducati Reale Avintia Racing di Tito Rabat.

MotoGP-2019- Australia-Phillip-Island-Aleix-Espargaro
Chiude la top ten assoluta l’Aprilia di Aleix Espargaro

La squadra iberica non esce comunque a mani vuote dal Phillip Island: Karel Abraham dopo una serie di gare negative si riscatta e chiude quattordicesimo, piegando in volata un altro “deluso” di questa stagione, il malese Hafizh Syahrin che è l’unico pilota della Red Bull KTM Tech 3 in campo in Australia. Syahrin cercherà ora di fare del suo meglio a Sepang, pista di casa, con un folto pubblico pronto a sostenerlo.

MotoGP-2019- Australia-Phillip-Island-Pol-Espargaro
Pol Espargaro con la KTM finisce dodicesimo alle spalle di un deludente Franco Morbidelli

A chiudere la classifica un Jorge Lorenzo veramente deprimente con la Honda ufficiale. Mentre Marquez frantuma record su record, Jorge continua a rimediare brutte figure. E la fiducia della casa giapponese si assottiglia gara dopo gara. La MotoGP, dopo l’Australia, continua comunque a tappe forzate la sua tournée “Asia-Pacifico”: già il prossimo weekend si torna in Asia, e per la precisione sul tracciato di Sepang, per il penultimo round del 2019.

il Gran Premio d’Australia di MotoGP suona male per Maverick Vinales che parcheggia la sua Yamaha sulla ghiaia
il Gran Premio d’Australia di MotoGP suona male per Maverick Vinales che parcheggia la sua Yamaha sulla ghiaia

Per Marquez l’occasione per raggiungere quota 400 e, magari, festeggiare anche il titolo Moto2 del fratellino Alex.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui