Ferrari Challenge, approdo sottotono a Portimao

Prosegue a tappe forzate la marcia del Ferrari Challenge Europe che a Portimao mette in campo la terza prova stagionale, in attesa del quarto round di fine agosto al Mugello, anticamera del GP di Formula 1 del 13 Settembre. Purtroppo, anche a causa delle lunghe trasferte, continua la penuria di partecipanti in particolare nella Coppa Shell con sole tredici auto al via. Roger Grouwels, già mattatatore a Barcellona, vince la prima manche con un buon margine sul tedesco Axel Sartingen mentre Fons Scheltema della Kessel Racing è terzo davanti a Thomas e Corinna Gostner della CDP MP Racing. Tra gli AM vittoria per il francese “Alex Fox” davanti a Michael Simoncic e a “Boris Gideon”.

Ferrari-Challenge-2020-Portimao-Grouwels
Roger Grouwels vince entrambe le gare della Coppa Shell

Nella seconda manche Grouwels si ripete, ma Ernst Kirchmayr della Baron Motorsport si rivela avversario ostico e il divario tra i due sotto la bandiera a scacchi è di soli tre decimi. Terzo posto per Corinna Gostner, per la altoatesina un po’ di soddisfazioni dopo le delusioni e gli incidenti delle prime gare. Quarto “Boris Gideon” che trionfa tra gli AM battendo Scheltema sotto la bandiera a scacchi. Podio AM completato da Laurent De Meeus, costretto al ritiro sul finale di Gara 1, e da “Alex Fox”, che precede Sartingen nell’Assoluta della seconda manche. Fermo a due giri dalla fine Thomas Gostner.

Ferrari-Challenge-2020-Portimao-Wartique
John Wartique fa sua la prima del Trofeo Pirelli

Nel Trofeo Pirelli appena dieci le vetture al via e in prima manche vince il belga John Wartique davanti al lussemburghese Oliver Grotz, che intasca il trionfo tra gli AM. Terzo assoluto e secondo tra gli AM lo slovacco Matus Vyboh, che in volata batte Fabienne Wohlwend. Sfortuna per l’unico italiano in campo, Emanuele Maria Tabacchi della Rossocorsa, nono e ultimo con un giro di distacco. La seconda manche però vede l’immediata e perentoria riscossa di Tabacchi che stravince con un margine di dodici secondi di vantaggio sulla Wohlwend e di quasi mezzo minuto sul danese Frederik Paulsen, primo tra gli AM davanti al connazionale Frederik Espersen, a Grotz e Vyboh. Solo settimo Wartique davanti a Florian Merckx costretto allo stop in prima manche. E ora l’attesa è tutta per il round toscano del Ferrari Challenge Europe, che poi a settembre metterà in scena ulteriori due round a Spa Francorchamps e Misano Adriatico prima della finale novembrina di Abu Dhabi.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui