Top riders pronti allo start degli Internazionali d’Italia Motocross

Mancano ormai due settimane, un pugno di giorni, alla partenza degli Internazionali d’Italia Motocross, uno dei banchi di prova più impegnativi prima del ben più duro Campionato Mondiale Motocross. E’ assodato che vincere agli Internazionali d’Italia significa essere tra i favoriti in chiave Mondiale, tanto che ormai è il campionato nazionale più seguito d’Europa proprio perché dà la possibilità ai top riders di competere già ad un livello pari a quello che troveranno durante la stagione. Insomma, un banco di prova considerato “necessario”, e indicativo. Anche al pubblico permette di farsi un’idea di quelli che saranno, o potranno essere, i protagonisti del Motocross nel 2018, soprattutto dopo che il 2017 ha visto rimessi in discussione molti dei valori in campo (tra cui un Cairoli ormai dato per “finito”) proprio dalle prestazioni espresse nei nostri Internazionali. Si parte, come di consueto, da Riola Sardo (OR) il 4 febbraio, per poi spostarsi a Noto (SR) 11 febbraio, e infine tutti a Mantova il 18 febbraio, per incoronare i nuovi Campioni. Con il plateau di iscritti più prestigioso di sempre e l’inserimento della Sicilia, il Campionato 2018 si appresta a migliorare quello del 2017, già considerato da record, sia in termini Sportivi che per presenza di Pubblico. Per questo motivo a Noto è stata ridefinita tutta l’area destinata agli spettatori, che furono talmente tanti da pregiudicarne la stessa visibilità e mettere in difficoltà l’intera struttura. Inoltre, una copertura televisiva senza precedenti proietterà le immagini in tutto il Mondo. La formula rimane invariata, 3 gare senza sosta, tutte su piste designate ad hoc per permettere ai Top Riders e ai migliori Team Factory di testare su qualsiasi tipo di terreno e condizione usuale della imminente stagione MXGP (start 4 marzo – Argentina) e, contemporaneamente, portare a casa il bel bottino di 120.000,00 euro complessivi. Per quanto attiene la partecipazione dei Top Team e dei piloti, ad oggi la situazione è questa:

– Red Bull KTM Factory Racing: Antonio Cairoli #222, Jeffrey Herlings #84, Pauls Jonass #41 (MX2), Glen Coldenhoff #259, Jorge Prado #61;

– KTM Racing Team Marchetti: Jose Butron #17, Morgan Lesiardo #44 (MX2);

– Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing: Gautier Paulin #21, Max Anstie #99;

– Factory Honda HRC: Tim Gayser #243, Calvin Vlaanderen #10 (MX2);

– Honda Red Moto Assomoto: Arminas Jasikonis #27;

– Honda Martin: Michele Cervellin #747 (MX2);

– Monster Energy Yamaha Factory: Romain Febvre #461, Jeremy Van Horebeek #89;

– Wilvo Yamaha Official Team MXGP: Jeremy Seewer #91, Shaun Simpson #24, Arnaud Tonus #4;

– Kemea Yamaha Yamalube Racing Team MX2: Vsevolod Brylyakov #18, Ben Watson #919, Jago Geerts #193;

– Yamaha I Fly JK Racing: Ivo Monticelli #128;

– Yamaha SM Action: Alvin Outlund #161 (MX2);

– TM Factory Racing Team: Max Nagl #12, Samuele Bernardini #321 (MX2);

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui