Moto3, a Zeltweg Vietti Ramus corsaro di Stiria

La Moto3 a Zeltweg registra la prima vittoria di Celestino Vietti Ramus, il giovane pupillo di Valentino Rossi. Il GP di Stiria regala grandi emozioni per i nostri colori, grazie anche al secondo posto di Tony Arbolino con la Honda di Rivacold Snipers. La supremazia del Campionato resta però saldamente nelle mani del pilota Ktm Albert Arenas che a Zeltweg, dopo la vittoria del precedente round, si “accontenta” del quinto posto perdendo pochi punti di vantaggio nei confronti di Ai Ogura.

Moto3-2020-Zeltweg-2-Arbolino
Tony Arbolino con la Honda di Rivacold Snipers conquista la piazza d’onore (Foto Claudia Cavalleri-Credit MotoGP.com)

Il pilota ufficiale della Honda Asia completa il podio di questo weekend davanti alla Honda che Gresini prepara per Gabriel Rodrigo. Anche stavolta, bella gara per Darryn Binder con la Ktm di CIP Green Power, il sudafricano, fratello di Brad Binder, è sesto davanti alla Honda di Tatsuki Suzuki, schierato dal team intitolato a Marco Simoncelli. Uno strano confronto incrociato Italia-Spagna caratterizza l’appendice della Top Ten: la spunta Raul Fernandez con la Ktm di Ajo, davanti al nostro Stefano Nepa sulla Ktm curata da Martinez, a Sergio Garcia su Honda e Dennis Foggia stavolta non molto incisivo sulla Honda del Team Leopard.

Moto3-2020-Zeltweg-2-Ogura
Ai Ogura, pilota ufficiale della Honda Asia, completa il podio della Moto3 a Zeltweg (Foto Claudia Cavalleri-Credit MotoGP.com)

Per quest’ultima squadra, weekend con ben poche soddisfazioni: anche Jaume Masia finisce nelle retrovie con un deludente quattordicesimo posto, lottando con il nostro Andrea Migno che non riesce a ripetere le gesta del compagno di team Vietti Ramus, confermando un andamento assai discontinuo. Delusione invece per Niccolò Antonelli con la Honda della squadra SIC58: fallisce l’aggancio al quindicesimo posto per poco meno di centoquaranta millesimi, beffato allo sprint dalla Honda di Ryusei Yamanaka.

Moto3-2020-Zeltweg-2-Start
Lo start del GP di Stiria di Moto3 a Zeltweg (Foto Claudia Cavalleri-Credit MotoGP.com)

Tra gli italiani fuori dai punti, anche uno spento Romano Fenati con la Husqvarna, diciassettesimo e mai in grado di tenere il ritmo di Migno, Masia, Yamanaka e Antonelli. Raccoglie utile esperienza Davide Pizzoli con la Ktm di BOE Skull Rider Facile Energy, pur terminando nelle posizioni di fondo; per Riccardo Rossi invece, ritiro per caduta quasi immediato.

Moto3-2020-Zeltweg-2-Nepa
Stefano Nepa sulla Ktm curata da Martinez taglia il traguardo al nono posto (Foto Claudia Cavalleri-Credit MotoGP.com)

Da brividi, in tal senso, il contatto tra Deniz Oncu e Ayumu Sasaki. I due compagni di squadra nella Tech3 finiscono a terra per la disperazione del team manager Hervé Poncharal e compromettendo una buona performance corale. Anche John McPhee cade perdendo punti preziosissimi nell’ottica titolo. Per tutti, chance di riscatto nel doppio round di Misano in programma in Settembre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui