Volkswagen Golf GTI, otto generazioni di una leggenda

    Volkswagen lancia l’ottava generazione del suo modello più amato, prestigioso e in questo caso più performante, ovvero la Golf GTI. La nuova iterazione del leggendario modello della Casa di Wolfsburg vanta un’unità motrice di 245 CV con velocità massima di 250 km/h. E’ una delle combinazioni tecniche più potenti dal 1976, quando la Golf “sportiva” venne progettata da Herbert Schuster ed Anton Konrad. Inizialmente la versione GTI doveva essere prodotta su soli 5000 esemplari in edizione limitata e si pensava che molti sarebbero rimasti invenduti. Invece fu l’inizio di un successo planetario con oltre due milioni di esemplari assegnati. Memorabili, oltre alla prima versione che venne prodotta in quasi mezzo milione di esemplari in luogo dei previsti 5000, anche la seconda e la terza serie.

    Ecco schierate le 8 generazioni di Volkswagen Golf GTI in 40 anni storia
    Ecco schierate le 8 generazioni di Volkswagen Golf GTI in 40 anni storia

    Con la quarta serie fu venduta anche una versione TDI, e con la quinta versione venne introdotto il motore 2.0 TFSI Turbo a benzina da 200 CV, innovativo e potentissimo. Sempre con la quinta versione arrivò il nuovo cambio a doppia frizione DSG. Con la sesta serie ci fu anche la versione Cabrio, capace di performance incredibili grazie al motore 2.0 TSI. Con la settima serie giunse la versione GTI Performance da 230 CV, picco di potenza superato con la versione Clubsport da 265 CV del 2016. Chiosa della settima serie è stata la versione GTI TCR, basata sul modello impegnato con successo nel WTCR mondiale, con una potenza di 290 CV.

    Rinnovati anche gli interni con avviamento, leva cambio DSG e volante resi ancor più ergonomici e di rapido utilizzo
    Rinnovati anche gli interni con avviamento, leva cambio DSG e volante resi ancor più ergonomici e di rapido utilizzo

    Tornando all’ottava versione spicca l’innovativo Digital Cockpit che consente un rapido accesso ai servizi We Connect e a molte applicazioni comunicative e di intrattenimento. Rinnovati anche gli interni con avviamento, leva cambio DSG e volante resi ancor più ergonomici e di rapido utilizzo. Degni di nota i fari fendinebbia a X sull’anteriore, profondamente rinnovato così come il listello della calandra che ora è dotato di illuminazione. La Golf GTI ottava versione è definita la “sportiva dell’era digitale” e certamente riuscirà a raggiungere gli alti livelli delle precedenti serie.

    Lascia un commento

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui