Kia Stonic, la piccola rivoluzione a settembre

    Nuovi interessanti capitoli nella storia di Kia Stonic che a settembre cala il velo sulla nuova gamma. Di sicuro sarà la parte meccanica ad annunciare le maggiori novità a partire dai motori Smartstream, alla trasmissione disponibile sia in modalità manuale iMT con frizione ad attivazione by wire che con cambio automatico DCT a 7 rapporti, alla variante mild hybrid EcoDynamics. Non mancherà all’appello anche una versione bifuel benzina-GPL per il mercato italiano. Anche se il design sia interno che esterno non subisce grandi rivoluzioni, aumenta la possibilità di adattare la vettura ai propri gusti con due nuove tinte e una ventina di accoppiamenti bi-color tra carrozzeria e tetto. Debuttano nuovi gruppi anteriori a LED e nuovi cerchi in lega da 16 pollici. Grande attenzione è stata data alla voce sicurezza con sistemi di assistenza alla guida tipici di categorie superiori quali Lane Following Assist, Forward Collision-Avoidance Assist con funzione rilevamento biciclette, Blind-Spot Collision-Avoidance Assist, Smart Cruise Control e Intelligent Speed Limit Warning. Non passa inosservato il sistema infotainment UVO Connect Phase II e navigazione touchscreen da 8 pollici. Le vendite di Kia Stonic si apriranno durante il terzo trimestre e vale la pena ricordare la garanzia di 7 anni (mappe navigatore comprese) o 150.000 chilometri.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui