Nuova Kia Stinger: ora i riflettori, su strada in autunno

    Prende il via dall’East End Studios di Milano l’avventura europea della Kia Stinger che, dopo l’anteprima mondiale al Salone di Detroit, sarà una delle protagoniste al prossimo Salone di Ginevra.

     

    Nuova Kia Stinger
    Kia Stinger ha un profilo abbassato e filante, con il cofano rivolto verso il manto stradale

    Kia Stinger è il nuovo modello proposto dalla Casa Coreana per accogliere questo 2017 nel migliore dei modi. Una breve apparizione quella milanese della Kia Stinger, in attesa del debutto ufficiale europeo al Salone di Ginevra, ma che è servito per riscuotere un ottimo successo di critica, perché questa Gran Turismo segna una vera e propria rottura degli schemi. Stinger è un pensiero che viene da lontano, poiché già nel 2011 i designers teutonici di Kia avevano iniziato a pensare e proporre una vettura dall’assetto sportivo ma anche adatta alle lunghe percorrenze e a tutta la famiglia, come in effetti era stata la Concept GT. Stinger si può definire un po’ la figlia di quel modello, ma notevolmente evoluta fino a presentare innovazioni sia dal punto di vista della sicurezza che dello stile di guida.

    Nuova Kia Stinger
    Il posteriore della Kia Stinger accoglie un alettone dalla funzione aerodinamica oltre che estetica

    Osservando il suo design esterno, impreziosito dalle finiture, si può notare che quest’autovettura ha un profilo molto allungato, abbassato e filante, con il cofano rivolto verso il manto stradale e il posteriore che accoglie un alettone, ben raccordato con la carrozzeria, dalla funzione aerodinamica oltre che estetica. Il lunotto posteriore panoramico, le prese d’aria sul cofano, laterali e posteriori, i cerchi in lega leggera che accolgono pneumatici ribassati e mettono in mostra le pinze freno (l’impianto frenante sportivo Brembo è riservato soltanto alla più potente V6), rendono questa macchina bella da vedere, giovane e smart, ma anche elegante ed in grado di trasmettere spiccati segnali di confort e guidabilità.

    Nuova Kia Stinger
    Alcuni particolari della Kia Stinger

    Dal punto di vista del motore e dei dispositivi di sicurezza, Kia Stinger è stata studiata per permettere una guida rilassata o sportiva, ma sempre nel massimo comfort per guidatore e passeggeri. Riguardo la motorizzazione si potrà scegliere tra diesel e benzina. Nel primo caso il propulsore sarà il quattro cilindri da 2.2 litri turbo che eroga una potenza di 200 CV a 3800 giri/min e coppia massima di 441 Nm, capace di raggiungere i 225 km/h di velocità e 8,5 secondi per toccare i 100 km/k partendo da fermo. Nel secondo caso la scelta è tra il 2.0 litri turbo da 255 cv a 6200 giri/min e il più spinto V6 da 3.3 litri e 370 cv, capace di proiettare la Stinger fino a 270 km/h. Anche per la trazione si potrà scegliere tra posteriore con differenziale autobloccante, ed integrale AWD con ripartizione della motricità gestita dal nuovo sistema DTVC. Sarà possibile anche amministrare elettronicamente la taratura delle sospensioni attraverso il DSDC, dispositivo che gestisce cinque diverse regolazioni a seconda dei gusti del driver.

    Nuova Kia Stinger
    La Nuova Kia Stinger non è fatta per viaggiare più veloci ma per farlo con piacere e passione

    La dotazione di dispositivi di sicurezza e di riconoscimento ostacoli è davvero di livello superiore. Una di queste è l’AEB, il meccanismo di frenata automatica assistita in presenza di corpi estranei: la vettura rileva cose e persone nel raggio di azione dell’auto, calcolando la frenata ed agendo in maniera automatica prima dei riflessi umani, il DAA (Driver Attention Alert) che monitora la stanchezza del guidatore e l’Advanced Smart Cruise Control. Molto importante è anche la funzione RCTA (Rear Cross Traffic Alert), che consente al guidatore di tenere sotto controllo anche l’angolo cieco, dal quale spesso non si vedono arrivare persone o altri veicoli in movimento: la macchina lo segnala e permette di spostarsi in tempo e il Lane Keep Assist per il controllo della corsia.

    Nuova Kia Stinger
    Interni senza compromessi: spaziosi e con utilizzi di materiali di grande livello

    Come abbiamo visto, Kia non rinuncia all’abitabilità e al comfort -grazie anche alle generose dimensioni (4.830 mm di lunghezza e 1.870 mm di larghezza)- fornendo una Gran Turismo dotata di quattro ampie portiere. L’interno presenta ampio spazio e comodità per cinque persone, e il livello di comfort offerto consente anche viaggi lunghi. Il bagagliaio è ampio, con forma rettangolare e regolare, e permette comodamente il deposito di almeno 4 valigie di medie dimensioni. Le finiture interne sono eleganti, i sedili sono avvolgenti cone utilizzo di materiali di elevata qualità e dettagli cromati ad impreziosire l’abitacolo. Il debutto in concessionaria della Kia Stinger è previsto per la fine del 2017-probabilmente tra ottobre e novembre- ma i prezzi per il mercato italiano non sono stati ancora resi noti anche se è ipotizzabile una soglia di partenza che si aggira sui 40 mila euro.

    Nuova Kia Stinger
    Linee filanti e cura dei particolari per la Nuova Kia Stinger

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui