Trofeo Abarth: Spa dura per Lilja e Pajuranta

Redazione
Pubblicato il luglio 26, 2015, 8:15 pm
3mins
Niklas Lilja vincitore di gara 1 nel Trofeo Abarth Selenia Europa a Spa (Photo4)

Niklas Lilja vincitore di gara 1 nel Trofeo Abarth Selenia Europa a Spa (Photo4)

Niklas Lilja e Juuso Pajuranta ancora a segno nel Trofeo Abarth Selenia Europa. Sul circuito di Spa Francorchamps, palcoscenico delle grandi occasioni per il monomarca riservato alle Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione, i due piloti scandinavi si dividono i successi nelle due gare, come già accaduto due settimane fa al Mugello. In gara 1, con circa 24 vetture pronte al via, Lilja scatta davanti a tutti e s’invola subito al comando, seguito da Pajuranta e Luca Anselmi, uscito vittorioso da una prima bagarre con Maurizio Campani. Ottimo avvio di Cosimo Barberini che in due tornate riesce a scavalcare sia Campani che Anselmi issandosi al secondo posto, prima di dover di nuovo cedere ai due driver a seguito di un’uscita di pista. Lilja esce indenne da un tentativo di sorpasso ai suoi danni da parte di Pajuranta che ha la peggio e finisce in testacoda, scivolando di alcune posizioni. Da quel momento lo svedese riesce a controllare facilmente, inseguito da Anselmi mentre alle spalle dei primi due si scatena un’accesa lotta per l’ultimo gradino del podio con protagonisti Campani, Eric Scalvini e Pajuranta. Questi ultimi due, in un ennesimo tentativo di superarsi, si toccano alla “Raidillon”, con l’italiano che ha la peggio e finisce contro le protezioni, per fortuna senza conseguenze. La gara termina così in regime di safety car con Lilja vittorioso davanti ad Anselmi e Campani. Tra le Abarth 500 Assetto Corse, Joakin Darbom, sesto assoluto all’arrivo, precede Manuel Fernandes e Franco Cimarelli.

A Juuso Pajuranta una tribolata gara 2 (Photo4)

A Juuso Pajuranta una tribolata gara 2 (Photo4)

Difficili le condizioni meteo in cui si svolge gara 2, con una pioggia battente che mette a dura prova le abilità dei piloti. Al via un ottimo spunto consente a Pajuranta, scattato dalla seconda fila, di andare al comando, scavalcando José Pires, Fernandes e Darbom, poi superati anche dai più veloci Barberini e Anselmi. I due italiani si mettono alla caccia del finlandese, bravo a costruirsi un discreto margine di vantaggio, ma anche Lilja è della partita e già al secondo giro ha la meglio sia su Anselmi che su Barberini, salendo al secondo posto. Gli avvicendamenti per la piazza d’onore sono però continui ed accompagnano la gara fino alla sua “prematura” interruzione: al penultimo giro infatti con Barberini in quel momento secondo alle spalle di Pajuranta, Massimiliano Gagliano esce di pista e l’incidente, unito all’intensificarsi della pioggia, determina l’esposizione della bandiera rossa. Pajuranta si aggiudica la gara davanti a Barberini e Lilja con Anselmi quarto, mentre Darbom coglie la doppietta tra le Abarth 500 Assetto Corse precedendo all’arrivo Cimarelli e Robin Appelqvist.

Condividilo con:


Articoli simili:

Martini e Cimarelli nella prima del Trofeo d’Inver... Lo start del Trofeo d’Inverno con in testa il vincitore Enrico Martini (Foto Signori) L’Autodromo di Magione ospita la prima gara stagionale su pist...
Trofeo Abarth: invasione scandinava Lo start al Mugello del Trofeo Abarth Selenia Europa (Photo4) Piloti scandinavi sugli scudi nella tappa del Mugello del Trofeo Abarth Selenia Europa...
F2 Italian Trophy: titolo meritato ad Andrea Fonta... La F2 Italian Trophy incorona Campione 2016 Andrea Fontana Si chiude al Mugello un’altra edizione del F2 Italian Trophy. Anche in Toscana la griglia...
Campani torna alla vittoria nel Trofeo Abarth Alex Campani (Photo4) Torna alla vittoria Alex Campani nel Trofeo Abarth Selenia Europa, nella quarta tappa della serie disputatasi sul Sachsenring....