Tris di Re al Rally del Ticino

Redazione
Pubblicato il giugno 28, 2015, 8:15 pm
2mins
Felice Re e Mara Bariani vincitori del Rally del Ticino (Foto Luca Spini)

Felice Re e Mara Bariani vincitori del Rally del Ticino (Foto Luca Spini)

Terza volta di fila di Felice Re e Mara Bariani al Rally del Ticino. Al volante della Citroen DS3 Wrc della D-Max Swiss, Re riesce a respingere gli attacchi di un ospite di prestigio come l’ex-Campione del Mondo Didier Auriol, che scende in campo con una Citroen C4 Wrc e le note lette da Jean Jacques Ferrero. Auriol paga caro uno svarione in tornante nelle fasi centrali della gara e alla fine è costretto ad accontentarsi del gradino più basso del podio, preceduto anche dal contendente al titolo nel Campionato Italiano Wrc Luca Pedersoli che scende in campo con un’identica C4 Wrc affiancato da Matteo Romano.

Luca Pedersoli e Matteo Romano (Foto Luca Spini)

Luca Pedersoli e Matteo Romano (Foto Luca Spini)

Pedersoli conclude in meglio una gara penalizzata all’inizio da un’escursione fuori strada che poteva costargli il ritiro. Il miglior pilota elvetico all’arrivo è Stefano Mella, navigato sulla Ford Fiesta Wrc dall’italiana Veronica Tramontin, giunto quarto, anche se a prendere il massimo punteggio nel Campionato Svizzero Rally sono Sebastien Carron e Lucien Revaz su Ford Fiesta R5. Battuti i pluricampioni Gregoire Hotz e Pietro Ravasi con la Peugeot 207, solo sesti assoluti. Sfigurano un po’ Gabriele Puricelli e Mirko Falzone che con la Ford Fiesta Wrc sono settimi assoluti, precedendo la Ford Fiesta di Pascal Perroud e Quentin Marchand.

Didier Auriol e Jean Jacques Ferrero (Foto Luca Spini)

Didier Auriol e Jean Jacques Ferrero (Foto Luca Spini)

Completano il Top Ten nell’ordine Stefano Baccega e Marco Menchini su Ford Fiesta Wrc e, al volante di una Mini Cooper Wrc, Urs Hunziker e Melanie Wahl. La corsa si rivela temibile e conta diversi ritirati. Tra questi ci sono Ivan Ballinari e Paolo Pianca, eliminati dal cedimento della barra antirollio, e Paolo Vagli/Stefano Mangili che per un incendio alla Citroen DS3 R5 bloccano la terza speciale. Sono settantaquattro le auto che terminano la seguitissima corsa ticinese. (Nico Patrizi)

Condividilo con:


Articoli simili:

CIV quanto spettacolo al Mugello Michele Pirro, il mattatore della tappa del CIV al Mugello Dopo il bagnatissimo esordio di Vallelunga il CIV -Campionato Italiano Velocità- torna in...
Porro svetta al Rally dell’Elba Il podio del Rally dell’Elba prima prova del Campionato Italiano Wrc Inizia con il Rally dell’Elba il cammino del Campionato Italiano Wrc. A vincere...
Marco Strata day al Rally Coppa d’Oro Marco Strata e Ylenia Garbero vinvitori del Rally Coppa d’Oro (Foto Davide Fazzari) Dopo diversi tentativi falliti Marco Strata e Ylenia Garbero sal...
Esulta Scandola al Rally Roma Capitale Umberto Scandola vincitore del Rally di Roma Capitale (Photo4) Una volta chiusi i giochi per il titolo Piloti del CIR a favore di Paolo Andreucci ed...