Sport Prototipi, Bellarosa monopolizza Magione

Redazione
Pubblicato il luglio 30, 2017, 8:30 pm
3mins

Sono ancora tempi molto difficili per il Campionato Italiano Sport Prototipi, che a torna in scena a Magione dopo l’annullamento della gara di Mugello per mancanza di iscritti. Le barchette in pista all’Autodromo dell’Umbria sono appena sette, e per quanto riguarda il lato sportivo gare a senso unico con il dominio della Wolf GB08 MJ del bresciano Ivan Bellarosa ormai lanciato alla riconquista del titolo italiano. La prima manche registra subito la fuga del pilota lombardo che allunga sul resto del “gruppone” capeggiato dal siciliano Simone Patrinicola con una delle tre Radical Suzuki schierate dalla Autosport Sorrento. In difficoltà al contrario l’unica ragazza in gara, Ida Petrillo, la cui Radical lamenta problemi al cambio.

Il podio di gara 1 della Sport Prototipi con Ivan Bellarosa, Simone Patrinicola e Ranieri Randaccio

Il podio di gara 1 della Sport Prototipi con Ivan Bellarosa, Simone Patrinicola e Ranieri Randaccio

La campana, costretta a fermarsi all’uscita del Muro, riesce a ripartire dopo avere perduto ben quattro giri. Per il terzo posto è tutto facile per Ranieri Randaccio con la Norma M20F della SCI, acquisisce un ottimo vantaggio sul giovanissimo Gennaro Di Somma. Il pilota di Vico Equense, all’esordio a soli sedici anni nel Campionato, dimostra un rapido adattamento alla sua Radical Suzuki e contiene caparbiamente la Wolf GB08 MJ Suzuki di Guglielmo Belotti. Bellarosa va a vincere con un margine di otto secondi e nove decimi su Patrinicola, più staccato Randaccio al terzo posto. Oltre alla Petrillo, viene doppiato anche Stefano Attianese, pilota con un passato in Formula 3 Federale e Formula Renault costretto ad una lunghissima inattività per un incidente con gli sci d’acqua.

Weekend non proprio fortunato per Ida Petrillo, unica ragazza in gara

Weekend non proprio fortunato per Ida Petrillo, unica ragazza in gara

Al volante di una Wolf GB 08 Peugeot, chiude sesto ad un giro. La seconda manche vede Bellarosa dominare nuovamente, mentre alle sue spalle alla Vecchi Box c’è una collisione fianco a fianco tra la Petrillo e Randaccio. La prima sarà costretta al ritiro dopo pochi giri mentre il nobile siciliano prosegue la corsa al terzo posto dietro il bravo Patrinicola. Questi spinge nel tentativo di non perdere contatto da Bellarosa, ma senza risultato, il bresciano si invola verso una schiacciante doppietta. Per il quarto posto Belotti stavolta ha la meglio su Di Somma mentre Attianese è di nuovo sesto. In classifica di campionato, che tornerà in pista a Vallelunga l’ultima domenica di Settembre, Bellarosa comanda nettamente con 184 punti davanti a Belotti (127), Randaccio (121) e Patrinicola (105).

Gennaro Di Somma, all’esordio a soli sedici anni nel Campionato, dimostra di essersi bene adatto alla macchina

Gennaro Di Somma, all’esordio a soli sedici anni nel Campionato, dimostra di essersi bene adatto alla macchina

Condividilo con:


Articoli simili:

Sport Prototipi: doppietta di Uboldi in apertura Il podio di gara 2 del Campionato Italiano Sport Prototipi Ritorna e subito domina Davide Uboldi nel Campionato Italiano Sport Prototipi, che sul tr...
Campionato Italiano Sport Prototipi: Davide Uboldi... Davide Uboldi festeggia un titolo ritrovato nel Campionato Italiano Sport Prototipi Dopo alcuni anni di digiuno Davide Uboldi ritorna a vincere il C...
Prototipi: al Piero Taruffi aspra bagarre Il podio dell'Assoluta di gara 1 del Campionato Italiano Prototipi a Vallelunga Nonostante le sole nove auto al via, il Campionato Italiano Prototip...
Prototipi: chi è il nuovo campione? L’alloro da Jacopo Faccioni passa nelle mani di Davide Uboldi L’avvincente Campionato Italiano Prototipi chiude all’Autodromo di Monza una delle e...