Prototipi: al Piero Taruffi aspra bagarre

Redazione
Pubblicato il settembre 04, 2016, 8:30 pm
4mins
Il podio dell'Assoluta di gara 1 del Campionato Italiano Prototipi a Vallelunga

Il podio dell’Assoluta di gara 1 del Campionato Italiano Prototipi a Vallelunga

Nonostante le sole nove auto al via, il Campionato Italiano Prototipi non lesina emozioni nella tappa corsa all’Autodromo di Vallelunga. Nella prima manche subito lotta tra Walter Margelli, con la Norma M20F della Nannini Racing e Davide Uboldi con la Ligier Js 53 della Eurointernational. Brilla alle loro spalle Michele Esposito. Il sorrentino, in gara con una delle Radical della Autosport Sorrento e reduce da ottime gare a Nevegal e Gubbio, scatta molto bene e si installa terzo davanti a Claudio Francisci con la Lucchini P2. Il veterano romano fa poi valere la maggiore potenza della unica CN4 iscritta riportandosi terzo. Le altre due Radical Sr4 disputano una gara dignitosa con la “lady” Iole Petrillo e il giornalista sportivo Salvatore Tarantino.

Salvatore Tarantino: dalla promozione ai nastri di partenza la strada è poca. In apparenza!

Salvatore Tarantino: dalla promozione ai nastri di partenza la strada è poca. In apparenza!

La lotta tra Uboldi e Margelli culmina in una toccata all’undicesimo giro, che retrocede il bolognese addirittura terzo alle spalle di Francisci. Quest’ultimo non beneficia a lungo della posizione, il cedimento di uno scarico gli fa prima perdere velocità, consentendo il recupero di Margelli, e poi lo costringe al rientro ai box e al ritiro. Sale così al terzo posto Ranieri Randaccio con la Norma CN2 “tricolore”, mentre Michele Esposito risale a ridosso della zona podio. Alle spalle del sorrentino le Norma M20F di Giancarlo Pedetti, curata dalla CMS, e dell’ex-pilota Superstars Sandro Bettini.

Il podio Radical di Gara 1 con Ida Petrillo, Michele Esposito e Salvatore Tarantino

Il podio Radical di Gara 1 con Ida Petrillo, Michele Esposito e Salvatore Tarantino

Uboldi va a vincere per distacco l’Assoluta, sono soltanto tre le vetture che sfuggono al suo doppiaggio. Nella seconda manche i primi giri sono molto combattuti, anche troppo. Margelli spinge Uboldi sull’erba al via lanciato, il lariano mantiene il controllo della Ligier e poi si ritrova a lottare con Francisci. Dopo tre giri Uboldi tocca il posteriore della Lucchini di Francisci all’ingresso della Esse, il laziale si intraversa e tocca il muro.

Lo start di gara 2 dei Prototipi a Vallelunga

Lo start di gara 2 dei Prototipi a Vallelunga

Francisci rientra ai box con l’alettone irreparabilmente storto e si ritira. Tra le Radical ancora ottimo scatto per Esposito che si riporta a ridosso dei big precedendo le Norma di Bettini e Pedetti. A metà gara arrivano i Drive Through per punire gli eccessi di agonismo dei primi giri. Dapprima rientra ai box Margelli che cede la leadership a Uboldi, poi è il turno del lombardo che restituisce la posizione. Forte di un buon vantaggio Margelli va a vincere la seconda manche guadagnando punti preziosi in ottica campionato. Anche stavolta terzo assoluto è Randaccio su Esposito, ultimo dei piloti a pieni giri è Bettini con l’azzurra Norma curata da Michele Parretta. Pedetti e la Petrillo chiudono staccati di un giro, mentre Tarantino lamenta due tornate di svantaggio.

Condividilo con:


Articoli simili:

La 3 Ore Endurance di Monza è di Bellarosa e Belot... Ivan Bellarosa e Guglielmo Belotti (Wolf GB08 E2SC – Avelon Formula) si aggiudicano la prova di Monza della 3 Ore Endurance Champions Cup, davanti agl...
Campionato Italiano Sport Prototipi: Davide Uboldi... Davide Uboldi festeggia un titolo ritrovato nel Campionato Italiano Sport Prototipi Dopo alcuni anni di digiuno Davide Uboldi ritorna a vincere il C...
La velocità di Magione parte con BMW 318 Racing Se... Scatta la stagione 2018 delle gare di velocità in circuito all’Autodromo di Magione. Evento principale dell’ultima domenica di aprile è quello riserva...
Prototipi: risposta di Margelli a Bellarosa Ivan Bellarosa Non riesce proprio a crescere la griglia del Campionato Italiano Sport Prototipi che a Magione vede otto concorrenti al via. Malgrado...