Opel Insignia Country Tourer, l’ammiraglia dall’animo off-road

Redazione
Pubblicato il aprile 05, 2017, 8:30 pm
5mins

Opel si accinge a lanciare sul mercato una nuova versione della propria ammiraglia, la Insignia. Dopo i modelli Grand Sport e Sport Tourer, a partire da giugno sarà possibile ordinare Opel Insignia Country Tourer. Una nuova versione che sarà presentata in Settembre al Salone di Francoforte e che unisce con successo al concetto di ammiraglia i caratteri dei migliori veicoli off-road. Come i modelli gemelli anche la Country Tourer dispone di architetture molto più spaziose rispetto alla versione precedente. Spiccano le protezioni alla carrozzeria in stile fuoristrada sia nella parte anteriore che in quella posteriore, mentre la calandra anteriore ha un design ancora più grintoso. Modificate anche la griglia ed i gruppi ottici ora più larghi ed orizzontali, spiccano nel posteriore le doppie cornici cromate degli scarichi che danno un appeal più largo e ribassato alla Opel Insignia Country Tourer. Altre modifiche saranno poi possibili attraverso il servizio Opel Exclusive. I colori ad esempio saranno modificabili a discrezione del cliente a partire da un gruppo di quindici tonalità. Altri colori però possono essere aggiunti a richiesta. Con l’Opel Exclusive si potranno modificare anche i cerchi e i rivestimenti in pelle dell’abitacolo.

Spiccano nel posteriore le doppie cornici cromate degli scarichi che danno un appeal più largo e ribassato alla Opel Insignia Country Tourer

Spiccano nel posteriore le doppie cornici cromate degli scarichi che danno un appeal più largo e ribassato

Saranno numerose le motorizzazioni previste sia gasolio che benzina, in particolare il diesel sarà di ultimissima generazione ed in grado di fornire le migliori prestazioni. Anche la Country Tourer disporrà come le altre versioni della Insignia del cambio automatico ad otto rapporti con trazione integrale. Nuove anche le sospensioni posteriori a cinque bracci che garantiscono la migliore tenuta di strada sugli sterrati; da notare le due frizioni a dischi multipli a controllo elettronico che trasferiscono la potenza individualmente a ciascuna ruota sostituendo il normale differenziale posteriore. Più la velocità aumenta più il sistema, nelle curve più strette, aumenta la quantità di coppia da inviare alla ruota posteriore esterna assicurando la migliore stabilità alla Country Tourer. Con il telaio FlexRide si ha un comportamento di guida perfetto, personalizzabile in tre modalità -Standard, Sport e Tour- tramite il Drive Mode Control. Un’altra innovazione tecnologica è il “Keyless Open & Start” che permette l’apertura e la chiusura del portellone con due piccoli movimenti sotto il paraurti posteriore.

Anche la Country Tourer disporrà come le altre versioni della Insignia del cambio automatico ad otto rapporti con trazione integrale

Anche la Country Tourer disporrà come le altre versioni della Insignia del cambio automatico ad otto rapporti con trazione integrale

Molti gli strumenti di assistenza alla guida tra cui spiccano i fari attivi IntelliLux LED Matrix con illuminazione attiva delle curve, l’head-up display, la telecamera a 360° per facilitare le manovre di parcheggio, il Lane Keep Assist per evitare pericolosi salti di carreggiata ed il Cross Traffic Alert per evitare pericoli agli incroci. I sistemi IntelliLink sono compatibili con Apple Car Play ed Android Auto assicurando la massima connettività, inoltre le funzioni Opel On Star garantiscono la massima assistenza al guidatore sia in caso di contrattempi quali incidenti e furti, sia per ricerca di parcheggi e le prenotazioni alberghiere. Il volume della Opel Insignia Country Tourer è aumentato a 1.665 litri grazie all’adozione di nuovi sedili posteriori abbattibili tramite un semplice tasto del vano bagagli. Saranno di serie le barre portatutto sul tetto, con capacità 100 kg, che avvicinano ancor di più questa ammiraglia ad una fuoristrada. Per finire aumentato anche il passo, che passa a 92 mm. Questo rende ancora più spazioso l’abitacolo che dispone di sedili anteriori ergonomici e di sedili posteriori esterni riscaldati. Sono riscaldati anche il parabrezza anteriore ed il volante per ridurre il disagio della guida nei giorni invernali.

Condividilo con: