Nuova Mercedes-Benz Classe G, immutata eccellenza in fuoristrada

Redazione
Pubblicato il dicembre 15, 2017, 8:30 pm
3mins

Cambiano i tempi e le tendenze ma la nuova Mercedes-Benz Classe G non varia la propria vocazione fuoristradistica. Rimane così il punto di riferimento per i “puristi” dell’off-road e i 300.000 esemplari venduti dal 1979 ad oggi. Alle linee esterne sostanzialmente immutate della nuova Mercedes-Benz Classe G, si contrappone un abitacolo completamente rinnovato e numerose altre innovazioni, che lasciano un segno nella trasformazione più significativa di questa icona della Casa dalla stella a tre punte. Oggi come ieri, una serie di elementi iconici continua ad assolvere funzioni ben precise, conferendo a Classe G un look unico e distintivo. La maniglia della porta ed il caratteristico suono della relativa chiusura, la robusta modanatura di protezione esterna, la ruota di scorta in bella vista sul portellone e gli indicatori di direzione che non passano inosservati: anche la nuova Classe G sfoggia questi esclusivi dettagli, che, sposandosi con le linee spigolose della carrozzeria, le regalano il look che da sempre la rende inconfondibile. Gli interni sono esclusivi ed autentici al contempo con forme pulite e geometriche, inequivocabili indizi che questa leggendaria vettura sia stata interpretata in chiave moderna.

Chi sale a bordo di Classe G, non può fare a meno di notare gli stessi elementi di design che caratterizzano gli esterni, come la forma rotonda dei fari riproposta per le bocchette di ventilazione laterali o il design iconico degli indicatori di direzione ripreso dagli altoparlanti. Altre peculiarità della nuova Mercedes-Benz Classe G è la maniglia di sostegno davanti al passeggero anteriore o gli interruttori cromati per il bloccaggio del differenziale, tutti a fare bella mostra di sé in posizione ben visibile. Entrambi questi elementi sono stati meticolosamente perfezionati e mantenuti come highlight della vettura. Chi guida Classe G può gestire l’intero sistema di infotainment senza mai allontanare le mani dal volante. I comandi touch a sfioramento presenti sul volante reagiscono come la superficie di uno smartphone ai movimenti di scorrimento. Grazie a impulsi tattili ed a un feedback supplementare tramite altoparlante, il guidatore può utilizzare il touchpad senza distogliere lo sguardo dalla strada. Le possibilità di immettere nuovi comandi sono completate dai tasti di scelta rapida davanti al controller per le operazioni più frequenti, oltre che dal gruppo di comandi (a richiesta) per i sistemi di assistenza alla guida sopra l’interruttore luci. Il guidatore o la guidatrice siede vicino al parabrezza, godendo così di un’eccellente visibilità a 360° al volante.

Condividilo con:


Articoli simili:

GLC Coupé: il SUV High Class secondo Mercedes Attesa terminata. E’ in dirittura di arrivo il GLC Coupé, nuovo dinamico SUV di alta qualità della Mercedes-Benz. Lungo 4,73 metri, largo 1,60 e un pa...
Mercedes Classe E Coupé, l’evoluzione sportiva del... Arriva sul mercato la versione 2017 della Mercedes Classe E Coupé caratterizzata da un design estremamente pulito che mettono in evidenza superfici am...
Rinnovata la famiglia Mercedes-Benz Mercedes-Benz CLA Lavori in corso per Classe B, CLA e GLA. Mercedes-Benz rinnova tutta la famiglia delle compatte equipaggiandole con il sistema Dyn...