Nuova Kia Stonic, l’Urban Crossover con le note di colore

Redazione
Pubblicato il ottobre 06, 2017, 8:30 pm
7mins

Dopo una lunga e briosa campagna marketing al grido di #iolhovista e l’esordio ufficiale sul palcoscenico del recente Salone di Francoforte, finalmente la nuova Kia Stonic toglie il velo anche nella nostra penisola, pronta a mostrarsi nelle concessionarie in tutte le sue colorate forme. Per la sobria Casa Coreana, il tuffo nel mondo del colore rappresenta un’autentica novità, sperimentata timidamente solo con la sorella Soul. Una vettura giovane quindi, ma gradita anche da un pubblico più adulto in cerca di un’auto che si distingua sia per le caratteristiche glamour sia per il suo carattere poliedrico nell’uso quotidiano. Il nuovo SUV compatto del segmento B infatti, ben si destreggia nell’uso cittadino non disdegnando affatto la gita fuori porta e lasciandosi apprezzare per il piacere di guida, merito anche di dimensioni contenute e motorizzazioni dal carattere vivace.

La nuova griglia “Tiger Nose”, elemento valorizzante il frontale

La nuova griglia “Tiger Nose”, elemento valorizzante il frontale

Il design

Frutto della collaborazione tra i centri stile di Francoforte e Coreano, la nuova Kia Stonic condivide la struttura di base con la sorella Rio, mantenendo una lunghezza di poco inferiore a 420 cm e sbalzi ridotti (830 mm all’anteriore e 730 mm al posteriore). L’altezza al tetto di 1530 mm garantisce una posizione di guida elevata. Il lancio del nuovo urban crossover è stata la giusta occasione per rivisitare il design della griglia “Tiger Nose”, elemento valorizzante il frontale che si distingue per un tratteggio spigoloso e netto, che fa dei contrasti cromatici uno dei suoi principali elementi valorizzanti. Originali i fendinebbia incastonati verticalmente in fondo nero, colore scelto per tracciare il profilo inferiore della vettura. Le modanature laterali, i profili sul tetto, gli skid plate, il montante del parabrezza arretrato, la parte posteriore pulita e senza troppi fronzoli, sono altri particolari che conferiscono alla Stonic un aspetto giovanile, sportivo e nel contempo elegante.

Parte posteriore pulita e senza troppi fronzoli, sono altri particolari che conferiscono alla Kia Stonic un aspetto elegante.

Parte posteriore pulita e senza troppi fronzoli, sono altri particolari che conferiscono alla Kia Stonic un aspetto elegante.

Kia Stonic, come si accennava sopra, fa delle combinazioni cromatiche uno dei suoi punti di forza. Viene proposta infatti con 23 diverse combinazioni di tinte per tetto e specchietti da abbinare al colore base della vettura. Completa la scelta del look esterno la disponibilità di cerchi in lega da 15 fino a 17 pollici. Salendo a bordo si può notare una buona disposizione dei comandi della strumentazione, suscitando una piacevole reazione emotiva. Spicca al centro della plancia, ergonomica e dal disegno orizzontale, il display da 7 pollici touch screen che fa da visore del sistema di intrattenimento. Sparsi per l’abitacolo troviamo numerosi vani portaoggetti i quali favoriscono la fruibilità da parte degli occupanti la vettura. Il vano bagagli, abbastanza lineare e che dispone di un doppio fondo, ha una capacità che parte dai 352 litri fino ad arrivare a 1155 litri con i sedili posteriori abbattuti.

Ottima l'abitabilità per i passeggeri seduti dietro

Ottima l’abitabilità per i passeggeri seduti dietro

Le motorizzazioni e la tecnica

Stonic, come abbiamo anticipato sopra, condivide il progetto telaistico con la Rio, opportunamente modificato per accogliere sospensioni in grado di affrontare sia il traffico cittadino che le autostrade e terreni sconnessi, cercando di trasmettere al guidatore sempre sicurezza e piacevoli sensazioni di guida. Le motorizzazioni della Nuova Kia Stonic sono state scelte strizzando sempre l’occhio all’efficienza. Ecco quindi due propulsori alimentati a benzina, uno sovralimentato, da 120 cv e 1.0 di cilindrata, al quale si affiancano gli altri due aspirati da 1.2 litri, il primo da 84 cv dedicato ai neopatentati e il secondo da 1.4 litri e 100 cv.

Vano bagagli con una una capacità che va dai 352 litri fino a 1155 litri con i sedili posteriori abbattuti.

Vano bagagli con una una capacità che va dai 352 litri fino a 1155 litri con i sedili posteriori abbattuti.

A rappresentare l’alimentazione a gasolio c’è un peperino 1.6 da 110 cv caratterizzato da una coppia e consumi eccellenti. Gli amanti dell’ibrido devono attendere, dato che a breve non è prevista alcuna versione mista. Tutte le motorizzazioni sono per ora abbinate ad un cambio manuale con 6 rapporti, ma nel prossimo futuro è in arrivo un cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti. La trasmissione è per tutta la gamma a due ruote motrici.

Le motorizzazioni della Nuova Kia Stonic sono state scelte strizzando sempre l’occhio all’efficienza.

Le motorizzazioni della Nuova Kia Stonic sono state scelte strizzando sempre l’occhio all’efficienza.

La tecnologia aiuta la sicurezza

Abbastanza ricca la dotazione di serie dei sistemi ausiliari alla guida per cui oltre allo scontato ESC (Electronic Stability Control), troviamo l’AEB (Autonomus Emergency Braking System) con riconoscimento pedonale, il VSM (Vehicle Stability Management), il Cornering Brake Control (frenata selettiva della ruota interna alla curva per facilitare il mantenimento della traiettoria) al quale si aggiunge lo Straight Line Stability (controllo selettivo della frenata per evitare perdita di aderenza nelle decelerazioni più violente), il Torque Vectoring by Braking (gestione selettiva della frenata per controllare il sottosterzo in curva) e l’Hill Start Assist (frenata automatica per mantenere il veicolo fermo nelle fermate in pendenza).

Salendo a bordo si può notare una buona disposizione dei comandi della strumentazione, suscitando una piacevole reazione emotiva.

Salendo a bordo si può notare una buona disposizione dei comandi della strumentazione, suscitando una piacevole reazione emotiva.

Telecamere e sensori completano la visibilità al guidatore, svelando tra le altre cose, anche gli angoli bui. Avanzate tecnologie sono messe a disposizione anche dei passeggeri con la possibilità della completa interazione degli smartphone (Apple e Android) con i sistemi di bordo. Una vettura tutta nuova e dal prezzo interessante visto che il listino parte da 16.250 euro. Quello che non muta è la garanzia, valida fino a 7 anni o 150 mila km, oramai una tipicità della Casa automobilistica coreana.

Condividilo con:


Articoli simili:

Nuova Kia Picanto, la peperoncina si rinnova Piccola utilitaria e grandi performance: la Nuova Kia Picanto è ancora più sorprendente delle versioni precedenti ed è pronta a stupire con il suo nuo...
Nuova Kia Stonic, il nuovo volto dell’urban crosso... Grande attesa sul mercato automobilistico europeo per l’imminente commercializzazione del nuovo urban crossover Kia Stonic. La casa asiatica porta al ...
Kia Niro: idea ottimale di crossover ibrido Sul mercato italiano è arrivato il crossover ibrido secondo Kia, destinato a lasciare un’impronta importante in questo settore. Kia Niro è stata proge...
Nuova Kia Cee’d: full energy Una ventata di novità nella nuova Kia Cee’d Poche piccole pennellate, al punto giusto, ed ecco rinascere la nuova Kia Cee’d, il modello di punta del...