Nuova BMW Serie 4, ritocchi con savoir-faire

Redazione
Pubblicato il gennaio 17, 2017, 8:30 pm
5mins

Arriverà sul mercato a marzo la BMW Serie 4 con il restyling 2017. Pochi i ritocchi estetici ad una vettura che ha debuttato quattro anni fa e che ha venduto in questo arco di tempo circa 400mila esemplari, e molte novità dal punto di vista delle dotazioni, per tutte le versioni, Coupé, Gran Coupé e Cabrio. Una tipologia di restyling che la casa tedesca aveva già adottato in precedenza nella rivisitazione della serie 3. La sportiva della casa di Monaco si aggiorna dunque per quanto riguarda due allestimenti, lo Sport ed il Luxury, facendo maggiore uso delle cromature, paraurti anteriori modificati e parte posteriore della vettura. Un’evoluzione significativa, dal punto di vista dello stile, ma anche da quello della funzionalità, riguarda i fari anteriori; la serie 4 adotta ora al posto dei proiettori “xenon” i fari vi-led, che comportano un aumento dell’efficienza energetica, e quindi minor consumo, ma anche miglioramenti per quanto riguarda il campo visivo e la “qualità” del fascio luminoso emesso. Una soluzione che sarà di serie su tutte le versioni e gli allestimenti.

BMW serie 4

Ampia gamma di versioni: Coupé, Gran Coupé e Cabrio

Con il restyling 2017 la BMW serie 4 nelle versioni Coupé e Gran Coupé ha visto anche una revisione dell’assetto, con modifica delle tarature, ed un “adeguamento” riguardo agli angoli caratteristici delle ruote. Un’altra novità è quella della proposta di fendinebbia a led. Come optional a richiesta sono inoltre disponibili i fari di tipo adattativo e con tecnologia led. La BMW per questo rivisitazione mette a disposizione della clientela anche due nuovi colori per la carrozzeria, nuovi disegni per quanto riguarda i cerchi in lega, tre nuovi colori dei sedili ed anche nuove modanature. Passando agli interni, ecco il nuovo sistema di infotainment, caratterizzato dal display configurabile, che è la novità più importante tra quelle apportate a bordo; il nuovo apparato, la cui struttura è con sei quadrati, ognuno dedicato ad una diversa area della multimedialità, è inserito nella plancia ed ha una fascia centrale nera lucida, caratterizzata anche da doppie cuciture, situate nella zona superiore. Sempre all’interno c’è un’evoluzione anche per la strumentazione posizionata dietro al volante. Nell’allestimento Comfort il quadro avrà un disegno classico, con un look analogico sia per il contagiri che per il tachimetro e le informazioni per il guidatore saranno del tipo standard; passando all’Eco Pro saranno invece privilegiate quelle informazioni che riguardano l’efficienza dell’autovettura, come ad esempio il Bonus Range e la quantità ottenuta di recupero di energia.

BMW serie 4

Anche la potente e performante M4 in listino

L’ultima alternativa è quella della strumentazione Sport, che cambia per quanto riguarda i colori e visualizza anche i dettagli della potenza utilizzata in maniera istantanea, oltre alle normali informazioni del tachimetro e del contagiri. Nel comparto hi-tech del restyling 2017 della BMW Serie 4 è compreso, come optional, anche un pacchetto che comprende il collegamento wi-fi con l’antenna, che permette di amplificare il segnale, la “ricarica induttiva” dello smartphone, 2 prese USB situate nella console centrale, la compatibilità con “Apple CarPlay”, e l’hotspot wi-fi.

BMW serie 4

Interni con nuove colorazioni della selleria e nuovo sistema di infotainment

Per quanto riguarda le motorizzazioni, al momento del lancio sul mercato la BMW Serie 4 avrà disponibili tre motori alimentati a benzina e tre con alimentazione a gasolio, tutti sovralimentati. In seguito arriverà anche un diesel da 150 cavalli, con la sigla 418d, che sarà montato solo sulle Coupé e Gran Coupé. Tutte queste unità saranno montate anche sulla versione Cabrio. Tra i motori alimentati a benzina, il 2000 cmc della 420i, fornirà una potenza di 184 cavalli, mentre quello della 430i, 252 cavalli. La 440i, sarà invece equipaggiata dal motore da 3000 cmc con architettura a 6 cilindri in linea, con una potenza di 326 cavalli. Per quanto riguarda i motori alimentati a gasolio, si va dai 190 cavalli erogati dal motore 2 litri che equipaggia la 420d, ai 258 cavalli dello stesso motore montato sulla 430d, ed ai 313 cavalli erogati dal motore della 435d xDrive, un 6 cilindri in linea da 3 litri. Questa vettura ha la trazione integrale di serie, che può essere richiesta come optional anche con le altre motorizzazioni.

Condividilo con:


Articoli simili:

BMW Nuova Serie 3 Berlina, rinnovato piacere sport... Con 15 milioni di esemplari venduti a livello mondiale la BMW Serie 3 Berlina rappresenta uno dei principali cavalli di battaglia della Casa Bavarese ...
Nuova BMW X2, svelata la X che mancava La gamma X si rinnova con l’introduzione della nuova BMW X2. E’ un riuscito tentativo da parte della casa bavarese di combinare le caratteristiche del...
BMW Serie 5 Touring, sfoderata la nuova idea di ve... Esordio in Europa per la nuova versione della BMW Serie 5 Touring che presenta nuovi sistemi di assistenza e di connettività digitale già in parte int...
BMW Serie 6 Gran Turismo, si fa subito in cinque C’è chi non si culla mai sugli allori, ed ecco arrivare sui mercati europei la nuova BMW Serie 6 Gran Turismo. La Casa Bavarese resta fedele alle deno...