WSSP: a Phillip Island brilla Cluzel

Jules Cluzel vince la gara inaugurale del WSSP sul circuito di Phillip Island

Jules Cluzel vince la gara inaugurale del WSSP sul circuito di Phillip Island

Comincia bene la sua avventura nel WSSP, Mondiale Supersport, Jules Cluzel, vincitore della gara inaugurale della serie sul circuito di Phillip Island. Il francese, sulla MV Agusta F3 675 del team MV Agusta Reparto Corse, ripete l’incredibile quanto storico esordio della passata stagione quando, in sella sempre ad una MV Agusta e sempre a Phillip Island, riportò la factory italiana sul gradino più alto del podio dopo un’assenza di 38 anni. Il fine settimana australiano comincia subito bene per Cluzel che nelle fasi di qualifica, con il tempo di 1’33.379, sigla la pole position assicurandosi la partenza dalla prima casella in griglia. Dietro di lui il tre volte iridato della competizione Kenan Sofuoglu (Kawasaki Puccetti Racing) e Lorenzo Zanetti, anch’egli in sella alla MV Agusta F3 675. Al via della prima gara di questo 2015, il transalpino riesce a mantenersi davanti al gruppo per costruire via via un discreto margine di vantaggio sugli inseguitori. Dopo 18 giri, senza essere mai impensierito da alcun avversario, Cluzel vede la bandiera a scacchi con 3”4 sul compagno di squadra Zanetti, per una bellissima doppietta targata MV Agusta. La terza piazza del podio è occupata dal britannico Gino Rea (CIA Landlords Insurance) che precede, per appena trentadue millesimi di secondo, il connazionale Kyle Smith (Pata Honda World Supersport). Autore di una notevole rimonta Kenan Sofuoglu il quale, scattato dalla seconda piazzola in griglia, compromette la sua gara con un’uscita di pista nel corso del sesto giro, scivolando in diciottesima posizione. Il turco riesce a risalire fino a cogliere la sesta piazza finale davanti ai due portacolori italiani, Alex Baldolini (Race Department ATK#25) e Roberto Rolfo (Team Lorini Honda). Appena fuori dalla top ten, rispettivamente in undicesima e dodicesima posizione, chiudono Christian Gamarino (Team Go Eleven) e Marco Faccani (San Carlo Puccetti Racing Kawasaki) mentre Fabio Menghi, sulla Yamaha YZF R6 è quindicesimo. Ritiro invece per Riccardo Russo (CIA Landlords Insurance Honda), in sella alla Honda CBR600RR.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>