Minimoto: gare entusiasmanti a Pomposa

Redazione
Pubblicato il luglio 25, 2016, 8:30 pm
5mins
Lo start delle Minimoto a Pomposa (FotoEventi)

Lo start delle Minimoto a Pomposa (FotoEventi)

L’attrezzato Minimotodromo del Circuito di Pomposa (FE) è stato il palcoscenico congeniale per dar vita ad un elettrizzante fine settimana di attività del Campionato Italiano Minimoto, giunto al Round 9-10 della stagione 2016 in concomitanza, sempre nel contesto del CIV Junior, con il penultimo atto del Campionato Italiano MiniGP. Annoverando una considerevole partecipazione di ben 80 giovani promesse del motociclismo tricolore, la tappa di Pomposa ha proposto gare entusiasmanti nelle graduatorie Junior A, Junior B, Open A, Open B, Open C e Gentlemen ribadendo nel contempo l’ottimo lavoro compiuto nella promozione e rilancio di tutta la specialità, effetto del ‘nuovo corso’ della serie intrapreso grazie all’inesauribile apporto dei partner d’eccellenza come San Carlo, Arai BER Racing, Elf, Mitas e Selettra oltre che di Phantom, Polini, CS Racing, PMT, GI Racing e FuturBike, aziendeattivamente impegnate nella buona riuscita del Campionato.

Eè bandiera a scacchi... fine delle competizioni (FotoEventi)

Eè bandiera a scacchi… fine delle competizioni (FotoEventi)

LE GARE

Non sono mancate le emozioni nel ‘Race Day’ all’insegna di griglie gremite e la presenza di una serie infinita di talenti di sicuro avvenire nel motociclismo. Queste sono state le due principali peculiarità della classe Junior A con tutti e 30 i partenti racchiusi in una manciata di centesimi, ma con i ‘soliti noti’ in lizza per la vittoria. Scattato dalla pole position, Alex Venturini si è imposto in Gara 1 riuscendo a resistere alla rimonta di Flavio Massimo Piccolo con Demis Mihaila a completare il podio, antipasto dell’entusiasmante spettacolo vissuto in Gara 2. Con i fuggitivi Venturini e Piccolo in bagarre, al giro di boa della contesa proprio il numero 777 è stato in grado di portarsi in testa trovando, da lì a poco, le opportune contromisure per assicurarsi la vittoria di manche e tappa, fronteggiando la rincorsa di Venturini con sempre Mihaila sul terzo gradino del podio. La classe Junior B è stata invece contraddistinta dalle mutevoli condizioni meteorologiche con la pioggia che ha disturbato Gara 1, comportando inevitabili incertezze legate alla scelta delle gomme tra rain e slick. Con gli pneumatici da bagnato Emilio Ercolani ha compiuto l’azzardo vincente che gli ha permesso di dominare la prima gara a precedere Manuel Rocca, schieratosi in controtendenza rispetto al gruppo con le slick. Gara 2 ha riproposto il medesimo leit motiv con il duello tra Ercolani e Rocca, senza stravolgimenti nell’ordine d’arrivo: l’alfiere del Team Space si è infatti garantito una spettacolare doppietta ed il bottino pieno di 50 punti grazie ad un deciso attacco a metà gara su Rocca, seguono nella graduatoria di tappa Michael Bernardi (21), Samuele Santi (21) e Nicolas Fruscione (19), classificatosi 3° in Gara 2. Per quanto concerne le classi Open, rispettati a grandi linee i valori in campo espressi nei precedenti round: la Open A è stata terreno di caccia del dominatore Alessio Salaroli, discorso analogo per Stefano Cornachin nella Open C (con l’affermazione in Gara 2 di Daniele Ferrari) mentre la Open B, vissuta sul duello tra Luigi Nespoli e Mattia Bianchi, ha premiato il primo con 50 punti tondi tondi frutto delle vittorie nelle due gare. Ultima ma non ultima, la classe Gentlemen ha visto in Giulio Cortesi dominatore incontrastato distanziando gli altri partenti.

Una simpatica panoramica dei pilotini a Pomposa (FotoEventi)

Una simpatica panoramica dei pilotini a Pomposa (FotoEventi)

RADUNO COLLEGIALE DEL SETTORE TECNICO FMI

Il fine settimana a Pomposa ha riservato l’occasione per i giovani ‘pulcini’ del Campionato Italiano Minimoto di accrescere il proprio bagaglio di nozioni tecnico-sportive grazie ad un Raduno Collegiale organizzato con successo dal Settore Tecnico della Federazione Motociclistica Italiana. La giornata di venerdì 22 luglio ha visto i Tecnici Federali Roberto Sassone e Massimo Roccoli seguire passo-dopo-passo i campioncini delle ‘ruote basse’ tra attività tecniche in pista, briefing illustrativo del programma e delle nozioni comportamentali nel pieno rispetto delle regole e disciplina.

 PROSSIMO APPUNTAMENTO

Il Campionato Italiano Minimoto nel contesto del CIV Junior tornerà in azione il 24-25 settembre prossimi per il Round 11-12 in agenda al Circuito del Persico situato proprio a Ripapersico (Provincia di Ferrara), teatro del penultimo appuntamento stagionale.

Le classifiche di gara e Campionato

Minimoto_Classifiche

Minimoto_Campionato

Link alla Gallery della Pagina Facebook

https://www.facebook.com/ruoteemotori/photos/?tab=album&album_id=1226893554010777

Condividilo con:


Articoli simili:

CIV al giro di boa Michele Pirro l'uomo da battere in Superbike Grande attesa per l’approdo nel prossimo weekend del circus del CIV che disputerà il quinto e sesto rou...
Misano World Circuit inaugura l’ ELF CIV 2018 Mancano praticamente una manciata di ore perché abbia inizio il massimo spettacolo nazionale delle due ruote su pista, l’ ELF CIV 2018. Nel weekend de...
San Mauro Mare incorona i Campioni Italiani delle ... Uno start al Campionato Italiano Minimoto (Foto Giuseppe Ferri) Dopo i successi di Manuel Rocca (Junior B) e Alessio Salaroli (Open A), al Minimotod...
Campionato Italiano Minimoto: primi titoli 2017 as... Il palcoscenico della "Pista Azzurra" di Jesolo, tradizionale meta del calendario tricolore, ha offerto i primi verdetti del Campionato Italiano Minim...