Mini Challenge, Alcidi e Urbani dettano legge a Misano

Show di alto livello anche nella seconda gara del Mini Challenge Italia sul tracciato del Misano World Circuit. Vittoria d’autorità per Alessio Alcidi che, con la Mini John Cooper Works Challenge Pro di Mini Roma by CAAL Racing, scatta benissimo dalla terza fila e approfitta di un errore di Gabriele Giorgi (Autoeur by Progetto E20) nelle prime fasi di gara per portarsi in testa e accumulare secondi di vantaggio. Alla fine saranno quasi 10 i secondi di ritardo del secondo classificato Gabriele Torelli (Mini Milano by Progetto E20), costante protagonista sia a Imola che a Le Castellet, che riesce a tenere alle sue spalle un agguerritissimo Davide Valsecchi, guest driver di Mini Italia, che dimostra di non aver perso la stoffa del campione dopo la vittoria in GP2 nel 2012.

Il podio di gara 2 Mini Challenge Italia a Misano
Il podio di gara 2 Mini Challenge Italia a Misano

Ai piedi del podio Roberto Gentili (M.Car by AC Racing Technology) si conferma in grande forma sul tracciato intitolato a Marco Simoncelli e si mette alle spalle Gustavo Sandrucci (Cascioli by Melatini Racing) e Massimo Ferraro, anche lui sulla vettura di Melatini Racing. Gara all’attacco per Alessio Campoli (Autoabruzzo by Progetto E20) che ha avuto la meglio su Tobia Zarpellon (Ceccato Motors by C.Z. Bassano R.T.), sempre tra i protagonisti della serie targata Mini e su Filippo Maria Zanin (L’Automobile by Progetto E20) ancora in difficoltà assieme al suo co-equipier Gianluca Calcagni. A chiudere la top ten Paolo Petriccione (Auto Ikaro by AC Racing Technology) che, sotto la bandiera a scacchi, ha preceduto Maurizio Losi (Turbosport & Autoclub by AC Racing Technology) e Antonio Silvestrini (Emmeauto by AC Racing Technology).

Riccardo Urbani si aggiudica il primo posto nella Mini John Cooper Works Challenge Lite
Riccardo Urbani si aggiudica il primo posto nella Mini John Cooper Works Challenge Lite

Tra le Mini John Cooper Works Challenge Lite doppietta per la vettura di A.D. Motor by CAAL Racing. Dopo Marco Santamaria, vincitore della gara di ieri, è stata la volta del suo compagno Riccardo Urbani che ha preceduto Alessandro Suerzi Stefanin (Autostar Group by Team Suerzi) e Andrea Bruno D’Angelo (Car Point by AB Corse). Solo quarto il leader di campionato Ugo Federico Bagnasco (Reggio Motori by Dinamic Motorsport) che ha preceduto Andrea Tronconi (Nanni Nember by Scuderia Angelo Caffi) e il greco Thomas Krasonis (Fimauto by V. Team Project). Prossimo appuntamento con il MINI Challenge il 14-15 luglio al Mugello.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui