Ecco la nuova Audi A8, affascinante anche nel suono

Redazione
Pubblicato il agosto 24, 2017, 8:30 pm
8mins

L’Audi Summit di Barcellona tiene a battesimo la nascita dell’ultima versione dell’ Audi A8, giunta ormai alla quarta generazione. Un modello innovativo sotto tutti i punti di vista a cominciare dal design. In evidenza il frontale ad andamento verticale; si sposa perfettamente con l’ampia griglia single frame. Continuando con la tradizione dei precedenti modelli, le linee rimangono fluide e robuste assicurando la massima eleganza. La lunghezza della versione di base sarà di 5,17 m mentre la versione L avrà un passo più lungo di tredici centimetri. L’impronta sportiva della nuova A8 è evidente grazie anche all’impiego per la costruzione di materiali leggeri e alle proporzioni equilibrate. I passaruota hanno un profilo che mette in luce l’impiego della trazione integrale permanente quattro, da sempre uno dei punti di forza della Casa dei Quattro Anelli. Grande cura è stata riservata alle luci con l’impiego dei proiettori LED Matrix e della fascia luminosa a LED combinata coi gruppi ottici posteriori dotati di tecnologia OLED. Gli interni sono curatissimi assumendo l’aspetto di una spaziosa lounge. Gli equipaggiamenti ed i materiali sono numerosi e di altissima qualità. Degno di nota il sedile posteriore destro dell’ Audi A8 L, dotato di numerose possibilità di regolazione ed anche del poggiapiedi. Il passeggero, appoggiando le piante dei piedi allo schienale del sedile anteriore, può farle massaggiare e scaldare a più livelli. Ulteriormente migliorati i poggiatesta. L’illuminazione ambiente è stata ulteriormente ottimizzata per i passeggeri posteriori con le nuove luci di lettura Matrix HD. Il Rear Seat Remote con display OLED permette di effettuare telefonate private e può essere estratto dall’appoggiabraccia centrale. La plancia è senza tasti ed interruttori sostituiti con un display touch da 10,1 pollici. Non appena si apre la vettura si accende l’interfaccia utente e sul display il guidatore può controllare l’infotainment con un solo dito. Con un secondo display touch nella consolle del tunnel centrale si regolano le funzioni confort e di climatizzazione.

Per chi ama l’alta qualità del suono, non potrà sfuggire l’ultima frontiera raggiunta da Bang & Olufsen con l’Advanced Sound System.

Per chi ama l’alta qualità del suono, non potrà sfuggire l’ultima frontiera raggiunta da Bang & Olufsen con l’Advanced Sound System.

Degno di nota poi il nuovo comando vocale che permette al conducente di attivare numerose funzioni senza dovere usare le mani. Per chi ama l’alta qualità del suono, non potrà sfuggire l’ultima frontiera raggiunta da Bang & Olufsen con l’Advanced Sound System, un dispositivo in grado di trasformare l’abitacolo una sorta di sala concerti in cui il suono diventa tridimensionale e a beneficiarne sono anche i passeggeri dei sedili posteriori. L’offerta Audi comprende, oltre alle info su segnaletica ed eventuali rischi, anche i servizi Car-To-X che impiegano la intelligenza collettiva della flotta Audi. Ulteriormente migliorata la navigazione che si aggiorna in base agli itinerari già effettuati proponendo alternative migliori. Con la mappa si possono visualizzare modelli 3D delle principali città europee. Una delle innovazioni più avveniristiche è l’Audi AI Traffic Jam Pilot, l’ideale per la guida su autostrade e superstrade. Questa funzione regola partenza, accelerazione, sterzo e freni riducendo al minimo lo sforzo del guidatore per controllare l’auto. Il conducente può quindi togliere le mani dal volante per un certo periodo ed effettuare un’altra attività supportata dalla A8, per esempio vedere la TV di bordo. Raggiunti i propri limiti il sistema chiede al guidatore di riprendere i comandi. Il sistema di assistenza alla guida, i sensori radar, la telecamera anteriore, i sensori ad ultrasuoni Audi e l’inedito Scanner Laser permettono all’Audi AI Traffic Jam un funzionamento ottimale. La produzione di questo sistema verrà però regolata progressivamente in base alle disposizioni dei vari paesi. Grande cura anche per le tradizionali manovre di parcheggio grazie all’Audi AI Remote Park Pilot ed all’Audi AI Remote Garage che permettono di evitare qualsiasi contrattempo. Queste funzioni possono essere anche fatte partire a distanza con lo smartphone tramite myAudi App. Le manovre di parcheggio possono essere controllate con il pulsante Audi AI, sul display appaiono le immagini delle telecamere perimetrali del mezzo.

La plancia della nuova Audi A8 è senza tasti ed interruttori sostituiti con un display touch da 10,1 pollici.

La plancia della nuova Audi A8 è senza tasti ed interruttori sostituiti con un display touch da 10,1 pollici.

La meccanica della A8 è di vertice e lo dimostra l’assetto. Spicca lo sterzo integrale dinamico che assicura al guidatore una guida sportiva contando sulla massima stabilità. La velocità influisce sulla demoltiplicazione sull’assale anteriore; in base alle velocità le ruote posteriori sterzano di alcuni gradi in senso opposto oppure nello stesso senso. La maneggevolezza viene resa ancora più dinamica dal differenziale sportivo che implementa la trazione integrale permanente quattro. Le sospensioni attive Audi AI permettono di alzare ed abbassare ogni ruota in forma separata in base alle preferenze del guidatore ed alle condizioni di marcia. Così si può spaziare da una guida sportiva ad una estremamente confortevole. Questo sistema viene alimentato da una rete di bordo a 48 V introdotto per la prima volta di serie su tutti i modelli A8. Inoltre le sospensioni pneumatiche sono state ulteriormente migliorate. Le motorizzazioni per il momento sono due, entrambi Turbo V6. Uno è un Turbodiesel 3.0 e l’altro è un TFSI 3.0. Il propulsore TDI arriva ad erogare 286 CV mentre quello a benzina tocca addirittura 340 CV. In seguito arriveranno due motorizzazioni ad otto cilindri, una 4,0 TDI da 435 CV ed una 4.0 TFSI da 460 CV. In più spicca il motore W12 con cilindrata da 6 litri, ancora in attesa di omologazione. Tutte le motorizzazioni sono dotate di un alternatore starter a cinghia. I propulsori sono dotati di una funzione start/stop più ampia e di un sistema di recupero energia che arriva fino a 12 kW. I consumi possono essere ridotti fino a 0,7 litri per 100 km. In futuro debutterà poi la A8 L e-tron quattro, ancora in attesa di omologazione, dotata di propulsione ibrida plug-in. Il motore 3.0 TFSI ed il motore elettrico permettono di raggiungere la potenza di 449 CV con una coppia di 700 Nm. Grazie alla batteria a ioni di litio sarà possibile compiere fino a 50 km con una modalità elettrica. Prevista l’introduzione dell’Audi Wireless Charging per ricaricare la batteria comodamente nel garage di casa. L’arrivo delle nuove A8 e A8 L è previsto per fine Autunno 2017.

Condividilo con:


Articoli simili:

Nuova Audi RS3 Sportback espressione di potenza co... Sarà il prossimo Salone di Ginevra, in programma dal 9 al 19 marzo, a tenere a battesimo la nuova Audi RS3 Sportback, che a partire dal secondo trimes...
Audi A5 e S5 Cabriolet, la openair si rifà il look... Miglioramenti importanti sono previsti per le nuove Audi A5 e S5 Cabriolet e non soltanto dal lato estetico.   Zona cofano più pronunciato e...
Nuova A7 Sportback: possente e tecnologica Nuovissima e potente, con le linee pulite e perfette: queste sono le caratteristiche della nuova A7 Sportback, gioiello prodotto proprio dall’atelier ...