Italiano Minimoto: in archivio il round 7-8 di Contigliano

Redazione
Pubblicato il luglio 15, 2018, 8:30 pm
6mins

Tutto ancora in gioco. Questo il principale verdetto emerso dal Round 7-8 del Campionato Italiano Minimoto 2018 andato in scena nel fine settimana del 14-15 luglio al Circuito “La Scintilla” di Contigliano (RI), penultimo appuntamento stagionale caratterizzato da gare avvincenti, un rimarchevole numero di partenti ed un confronto aperto in tutte le classi al via tra le graduatorie Junior, Open e Gentlemen. Con più soltanto la (doppia) finale di Jesolo in agenda il prossimo mese di settembre, restano ancora da assegnare tutti i titoli italiani della specialità delle “ruote basse” testimoniando l’elevato livello di competitività della serie tricolore.

I VERDETTI DEL ROUND 7-8

Minimotodromo polivalente curato dalla famiglia Marchetti, il Circuito “La Scintilla” di Contigliano, già parte integrante dell’élite della specialità per le sue prerogative tecniche e per una storia di lungo corso, non ha tradito le attese confermandosi un palcoscenico di prim’ordine per valorizzare e formare i giovani talenti delle Minimoto. Una tesi ribadita dallo spettacolo, comprensivo di qualche colpo di scena, registratosi nelle classi Junior, effettivo “serbatoio” delle giovani promesse del motociclismo italiano. Partendo dalla Junior A, Valentino Sponga ha incamerato punti preziosissimi in ottica-campionato in virtù dei risultati conseguiti nelle due gare. Nella prima si è assicurato la vittoria al culmine di un prolungato confronto con Gionata Barbagallo con Matteo Masili a seguire, mentre in una Gara 2 vinta meritevolmente da Loris Capriolo ha concluso 2° a precedere proprio Barbagallo, aggiudicandosi nel contempo la vittoria di giornata. In campionato ora Sponga vanta 34 punti di vantaggio rispetto a Barbagallo, 39 nei confronti di Capriolo, fuori dai giochi Luana Giuliani (10° e 5°), in evidenza a Contigliano con la conquista della pole position. Passando alla Junior B, in Gara 1 si è imposto Emanuele Andrenacci a precedere Mattia Romito e Giulio Pugliese mentre Leonardo Zanni, penalizzato di 20″ nella prima contesa, si è rifatto in Gara 2 conquistando la vittoria in volata sullo stesso Andrenacci (vincitore di giornata) e Christian Pucci. Con questa combinazione di risultati ora Zanni conduce la classifica con 14 lunghezze di vantaggio rispetto a Pugliese, potenzialmente ancora in corsa per il titolo italiano anche Andrenacci e Pucci rispettivamente con 29 e 43 punti da recuperare. Nella Junior C weekend da indiscusso protagonista quello vissuto da Guido Pini, vincitore in entrambe le gare: nella prima a precedere Edos Liguori e Lennox Phommara, nella seconda Mattia Tribuzi e Cristiano Lunerti. In campionato Phommara conserva la leadership, ma con sole 5 lunghezze di vantaggio rispetto a Pini, più distanziato Mattia Vignati (-39) due volte quinto a Contigliano. L’incertezza protagonista anche nelle classi Open con il pronostico oggettivamente impossibile in seguito all’epilogo del Round 7-8. Nella Open A Jacopo Tatoli si è imposto in Gara 1, ma lo ‘zero’ subito nella seconda corsa in programma ha spalancato le porte alla vittoria di gara e di giornata da parte di Simone Graziano, profilando tra i due un ex-aequo a quota 156 punti nella generale. La Open B ha premiato un Luca Fabris in gran forma, artefice di una perentoria doppietta che gli consente di accorciare le distanze dal capo-classifica Alessio Salaroli, terzo e secondo ritrovandosi ora con soli 5 punti di vantaggio. Nella Open C vittoria di Gara 1 e di giornata per Marco Bandini per 1 solo punto rispetto a Elia Zoni (due volte secondo), ma conserva tuttavia la testa della classifica con 10 punti di margine il Campione in carica Stefano Cornachin grazie all’affermazione di Gara 2. Tra i Gentlemen, podio fotocopia nelle due gare con Mauro Finelli vincitore a precedere Giulio Cortesi e Giuseppe Tagliati, trio che si giocherà il titolo italiano nel conclusivo appuntamento stagionale in programma a Jesolo.

La Junior A del Campionato Italiano Minimoto in azione sul Circuito La Scintilla di Contigliano

La Junior A del Campionato Italiano Minimoto in azione sul Circuito La Scintilla di Contigliano

CONTO ALLA ROVESCIA PER IL CAMPIONATO EUROPEO

Archiviato il fine settimana di attività a Contigliano, il pensiero di piloti e squadre è rivolto all’ormai imminente round unico dell’EMRRC (European Mini Road Racing Championship), l’Europeo Minimoto-MiniGP dedicato anche alle classi OHVALE che si disputerà nuovamente a Franciacorta dal 2 al 5 agosto prossimi. Unico evento continentale previsto dal calendario, l’Europeo 2018 accoglierà al via tra le Minimoto le classi Junior (A – B – C) e Open (A – B), mentre per le MiniGP spazio alla top class MiniGP 50cc, Honda NSF100 e chiaramente OHVALE GP-0 (110, 160 e 190) con un regolamento tecnico fortemente ispirato al CIV Junior. Le iscrizioni sono ancora aperte con tutta la documentazione disponibile su CIV.tv, cliccando sul menù “CIV Junior” e su “Europeo 2018”.

Condividilo con:


Articoli simili:

CIV Junior: Campionato Italiano Minimoto a Campo d... Il giro di boa della stagione 2017 ha riservato per il Campionato Italiano Minimoto un fine settimana memorabile. Con l'inizio dell'estate, ben 94 pil...
Minimoto: il CIV Junior apre con le prove al Mugel... Operazioni preliminari e "battesimo" da incorniciare per il Campionato Italiano Minimoto 2017 al Mugellino, teatro del primo appuntamento di quella ch...
Novità e calendario 2015 del CIV Junior Cambia volto il CIV Junior con il Campionato Italiano Minimoto e il Campionato Italiano MiniGP e propone, per la ormai imminente apertura di stagione ...
MiniGP: in archivio la prima Assieme al Campionato Italiano Minimoto è partita anche l’edizione 2016 del Campionato Italiano MiniGP, step intermedio fra le mini e le moto a ruote ...