Imola registra tutte doppiette in Coppa Italia

Redazione
Pubblicato il Aprile 03, 2016, 8:15 pm
4mins
Lo start della Coppa Italia Turismo (Actualfoto)

Lo start della Coppa Italia Turismo (Actualfoto)

La Coppa Italia 2016 prende il via all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola con una struttura rinnovata. Alle Gran Turismo e alle Turismo si aggiungono a partire da questa stagione le Formule ed i Prototipi. Evento principale del weekend è la Coppa Italia Gran Turismo che vede la doppietta della Autorlando con Giuseppe Ghezzi. In gara 1 precede, con la Porsche 997 GT3R, la nuova Chevrolet Corvette Z06 di Sergio Ghiotto, assistita dal team perugino Bellspeed. Terzo gradino del podio per Andrea Invernizzi con la Ferrari 458 della Black Bull. Il campione in carica della ex-I Divisione Maurizio Fondi, al rientro dopo l’infortunio patito l’anno scorso al Mugello, chiude quarto con la seconda 997 GT3R di Autorlando, precedendo le Porsche 997 GT3 Cup che la ZRS schiera per Massimo Valentini e Riccardo De Bellis. In gara 2 trionfo Autorlando con Ghezzi ancora primo e Fondi in seconda posizione.

La partenza della Coppa Italia Gran Turismo (Actualfoto)

La partenza della Coppa Italia Gran Turismo (Actualfoto)

Completa ancora il podio Invernizzi precedendo Ghiotto e De Bellis. Tra le Turismo c’è un’altra doppietta quella di Massimo Zanin al volante della Bmw M3 E92 della Promotorsport. La squadra di Marco Friso festeggia anche con Mariano Bellin che in gara 1 è secondo, nella seconda è penalizzato da noie al cambio e non è classificato. Molto bene fanno anche Alberto e Riccardo Fumagalli con la Bmw M3 E92 3.2 della Zerocinque. Alberto, che effettua la prima manche, sale sul gradino più basso del podio mentre Riccardo è addirittura secondo davanti alle Seat Leon Racer di Emanuele Alborghetti, Jonathan Giacon e Andrea Argenti.

Bmw Open Cup (Actualfoto)

Bmw Open Cup (Actualfoto)

Con i piloti della Coppa Italia Turismo scendono in campo anche quelli della Bmw Open Cup. In entrambe le gare doppietta per il friulano con la potente Bmw M3 E36 ma in prima manche si fa vedere anche Luigia Martina Del Castello, la figlia d’arte abruzzese chiude in seconda posizione con l’azzurra Bmw M3 E46 della RC Motorsport. Completa il podio Massimo Orlandini, che si migliora in seconda manche chiudendo secondo davanti a Lorenzo Luciani e Mario Alberto Colajanni. Nel redivivo raggruppamento dei Prototipi, al ritorno dopo tredici anni, ulteriore doppietta da parte di Francesco Turatello con la Osella PA21 S. In entrambe le manche battuto Alessandro Rosi al via con una Norma M20F Bmw. Terzo posto in prima manche per Fabio Valle, migliore tra i Prototipi storici con una Lucchini Alfa Romeo, nella seconda gara si mette in mostra Giovanni Ambroso terzo assoluto e primo in Proto Youngtimer con la Osella Pa9/90. In gara anche il comasco Federico Curti, veterano della categoria Prototipi, che con una Lucchini Alfa Romeo è ottavo e quinto assoluto.

Massimo Zanin (Actualfoto)

Massimo Zanin (Actualfoto)

Parte un po’ a rilento la categoria Formule con tre sole auto al via e anche qui si registra un bis quello di Karim Sartori con la Tatuus Formula Renault 2000 impiegata anche nelle cronoscalate. Battuto un altro pilota polivalente ovvero Franco Cimarelli alla sua seconda apparizione su una Tatuus FR 2000. Completa il podio la Dallara 308 di Davide Pigozzi. (Nico Patrizi)

Condividilo con: