Coppa Italia: De Bellis si aggiunge ad Alborghetti

Redazione
Pubblicato il Ottobre 23, 2016, 8:15 pm
4mins
Riccardo De Bellis  (Actualfoto)

Riccardo De Bellis si aggiudica il Titolo in Coppa Italia GT (Actualfoto)

Atto finale per la Coppa Italia Turismo e GT all’Autodromo di Adria. Già decisa la classifica della categoria Turismo dal round di Imola con Emanuele Alborghetti campione con la Honda Civic TCR curata dalla MM Motorsport, si chiudono rapidamente anche i giochi per la categoria Gran Turismo con il lucchese Riccardo De Bellis matematicamente campione con il punto della pole position conseguito nelle qualifiche. In gara uno il toscano è imprendibile e Silvio Galante, secondo con la Ferrari 458 della Superchallenge, può solo contenere i danni in termini di distacco. Terzo posto per Stefano Barbieri con la Porsche 991 della ZRS davanti alla Porsche 997 di Alessandro Mazzolini. Un giro di ritardo per Antonio Montruccoli con la Porsche 997 della Bellspeed mentre sesta chiude la Porsche 997 del Team Piloti Forlivesi divisa tra Massimiliano Brini ed Alex Caramaschi. Nella seconda manche Montruccoli esce di pista nelle prime battute, per rimetterlo in gara si rende necessario l’ingresso della Safety Car. Alla ripartenza De Bellis allunga deciso e legittima il titolo con la doppietta. Si ripetono anche Galante e Barbieri che terminano nuovamente secondo e terzo assoluto.

Lo start della categoria Turismo (Actualfoto)

Lo start della categoria Turismo in Coppa Italia Peroni (Actualfoto)

Nella categoria Turismo doppietta per la Bmw M3 E92 4.0 di Paolo Meloni. Il sammarinese -che festeggiava il compleanno nel fine settimana- ha un motivo in più per stappare lo Champagne, vincendo per distacco entrambe le gare. Più animazione per le posizioni a seguire con Davide Nardilli scatenato al volante della Seat Leon passa il neocampione Alborghetti e Giacomo Altoè in gara con la Leon della NOS Racing. Nardilli poi cede al ritorno degli avversari ed Altoè conquista il secondo posto con un ardito sorpasso nel finale ai danni di Alborghetti. Al quinto posto chiude Riccardo Fumagalli con la Bmw M3 E92 della Zerocinque. Nella seconda manche dietro all’imprendibile Meloni si mette in mostra Nardilli che batte nettamente Massimiliano Chini -subentrato ad Altoè- e Federico Borrett con la Bmw M3 E36. In coabitazione con le Coppa Italia Turismo hanno corso anche le Bmw Open Cup con Massimo Orlandini ed Armando De Vuono nuovi campioni con la Bmw M3 E36. Poco da fare per la vettura gemella di Andrea Oliva e Pierluigi Grassetto due volte secondi, mentre la potente M3 E36 della Club 02 pilotata da Massimo Guerra ed Andrea Pregreffi viene eliminata da un guasto meccanico già in prima manche. Un cenno per il Master Tricolore Prototipi con la doppietta della Norma M20F Bmw di Alessandro Rosi davanti alla Radical Sr4 del forte campano Francesco Celentano. Nella seconda manche il confronto tra i due sfocia nel testacoda del portacolori Autosport Sorrento, riuscito a conservare la piazza d’onore davanti alla Lucchini Alfa Romeo di Sebastiano Mascolo. Nella prima manche il podio era stato completato dalla Norma M20F di Giancarlo Pedetti. Doppietta tra le Historic per la Osella Pa9/90 di Giovanni Ambroso.

Condividilo con: