CIVM, alla Cronoscalata del Reventino Merli cade contro Scola

Nico Patrizi
Pubblicato il aprile 30, 2017, 8:30 pm
6mins

Sette giorni fa Christian Merli festeggiava il successo a Rechberg contro il mattatore Simone Faggioli, oggi il trentino si trova costretto a piangere la sconfitta. Dalla Cronoscalata del Reventino, poco lontano da Lamezia Terme, parte la stagione 2017 del CIVM sotto il segno di Domenico Scola. Al volante della Osella FA 30 E2 SS 3000, il cosentino mette le mani sulla vittoria già nella prima manche, realizzando il miglior tempo con la pista ancora asciutta. Merli compromette tutto arrivando in ritardo alla partenza con la sua Osella FA30 e subendo una penalità di dieci secondi.

Lucio Peruggini quinto assoluto con la Ferrari 458 GT3

Lucio Peruggini quinto assoluto con la Ferrari 458 GT3

Nella seconda gara la pioggia la fa da padrona e numerosissimi concorrenti decidono di non correre per precauzione. Fra i più noti a mancare il via dell’ultima salita Giulia De Ciantis, Serafino Ghizzoni, Gabriele Mauro, Bruno Belluso, Alfredo Mancaruso e Cosimo Rea. I migliori invece non mancano e Merli sigla il miglior tempo parziale. Riesce così a guadagnare il terzo gradino del podio nella classifica aggregata, mentre Scola amministra il vantaggio e vince con un vantaggio di quattro secondi e mezzo sulla Norma M20 FC del sardo Omar Magliona.

Quarto assoluto e vincitore della CN, Luca Ligato, con la Osella Pa21/S Evo

Quarto assoluto e vincitore della CN, Luca Ligato, con la Osella Pa21/S Evo

Quarto il vincitore della CN, il reggino Luca Ligato, che fa volare la sua Osella Pa21/S Evo ed approfitta dello svarione occorso ad Achille Lombardi nella seconda manche. I numerosi forfait di piloti a bordo di prototipi consentono alle GT di salire in alto in classifica. In particolare Lucio Peruggini che, già reduce da un’ottima gara a Rechberg, chiude quinto assoluto con la Ferrari 458 GT3. Alle sue spalle arriva il vincitore della E2 Silhouette Oltre 3000, Marco Iacoangeli che esordisce sulla Bmw Z4 GT. Ottima anche la gara di Marco Sbrollini. Il pergolese vince la E1 Italia al volante della fida Lancia Delta e si prende il lusso di precedere la Wolf E2 SS 3000 del veterano pugliese Francesco Leogrande.

Alla Cronoscalata del Reventino Marco Sbrollini vince la E1 Italia

Alla Cronoscalata del Reventino Marco Sbrollini vince la E1 Italia

Secondo posto in CN per il marchigiano Francesco Michea Carini con la Osella Pa21 Evo, che precede la sorpresa di giornata, il pugliese Vitantonio Micoli, mai così in alto con la Renault 5 GT Turbo E1 Italia 1600 Turbo. Undicesimo assoluto il vincitore della E1 Italia 1600, Domenico Chirico con la Peugeot 106. Il reggino, pur leggermente demoralizzato per l’assenza dello storico amico e rivale Giuseppe Aragona, disputa un’ottima gara battendo a livello assoluto la Lola Honda di Diego De Gasperi e a livello di classe la Peugeot 106 di Rosario Alessi e la Honda Civic V-Tec di Maurizio Contardi, ripresosi dai problemi tecnici che lo avevano costretto ad un repentino ritiro a Montefiascone.

Marco Iacoangeli vincitore della E2 Silhouette Oltre 3000

Marco Iacoangeli vincitore della E2 Silhouette Oltre 3000

In Gruppo A grande gara di Salvo D’Amico ancora vincente ed in grado di insidiare nell’Assoluta la Bmw 320 Cosworth di Carmine Tancredi. Secondo posto di Gruppo A per il siculo Angelo Guzzetta con la Peugeot 106 16V, vincente in A1600 e capace di precedere la Honda Civic A2000 di Paolo Parlato. Ancora più dietro la Peugeot 106 A1600 di Marco Calderone, la Citroen Saxo Vts A1600 di Salvatore Fichera e l’Alfa Romeo 147 A2000 del campano Francesco Urti. In Gruppo N assenti i bolidi della classe 3000 alza la voce una piccola 1600, la Peugeot 106 S16 del lucano Rocco Errichetti nonostante un rail sfiorato nella seconda manche.

Ottimo il pugliese Vitantonio Micoli con la Renault 5 GT Turbo E1 Italia 1600 Turbo

Ottimo il pugliese Vitantonio Micoli con la Renault 5 GT Turbo E1 Italia 1600 Turbo

Sconfitto l’altro lucano Renato Geremia all’esordio con la Honda Civic Type R e subito vincente in N2000. Terzo il siciliano Antonio Fichera che con la Citroen Saxo Vts N1600. Tra le Racing Start trionfo per Antonio Scappa con la Mini Cooper S RSTB 1.6, mentre nella piccola RS 1.15 c’è il successo di Luca Miceli con la Fiat Cinquecento. Tra le Racing Start Plus si impone il pugliese Francesco Savoia con la Mini Cooper Jcw RSTB 1.6 Plus, sconfitto di giustezza la Honda Civic RS 1.6 Plus di Francesco Paolo Cicalese. Successo tra le Bicilindriche per Antonio Ferragina con la Fiat 500 davanti alla Fiat 126 di Daniele Portale ed alla Fiat 500 di Angelo Alessandro Mercuri.

Salvo D’Amico vincitore del Gruppo A

Salvo D’Amico vincitore del Gruppo A

Un cenno anche per le ex-VSO. Tra le Produzione S si registra il successo della Renault Clio Williams di Martino Sisto, fra le Produzione E 2000 vince la “Lady” Emilia Covello con la Renault Clio Williams e tra le Produzione E Oltre 2000 vittoria per Alfredo Narciso con la Peugeot 205 Rally davanti alla Ford Sierra Cosworth di Saverio Caporaso. Trionfo delle Alfa Romeo GTAm di Nicola e Livio Scaccianoce nel 2°Gruppo delle Autostoriche mentre nel 3°Gruppo bel successo per Salvatore Mortellaro con una Renault 5 Alpine.

Successo tra le Bicilindriche per Antonio Ferragina con la Fiat 500

Successo tra le Bicilindriche per Antonio Ferragina con la Fiat 500

Condividilo con:


Articoli simili:

Rally del Tirreno: Bergantino batte Nucita Giuseppe Bergantino e Michela Di Vincenzo vincitori del Rally del Tirreno (Foto Mattia Cannarella) Giuseppe Bergantino e Michela Di Vincenzo su Peug...
CIVM, Scola brinda sulla Coppa Selva di Fasano Domenico Scola continua la sua marcia nel CIVM e, approfittando dell’assenza di Christian Merli, impegnato con successo nella gara europea di Limanowa...
Trofeo Luigi Fagioli: gran festa per Scola Domenico Scola si aggiudica il 51° Trofeo Luigi Fagioli (Foto Claudio Ricciotti) Domenico Scola vince l’edizione numero 51 del Trofeo Luigi Fagioli,...
Sul Reventino Faggioli suona l’undicesima Il podio della 17ª Cronoscalata del Reventino Chiusi i giochi per il Campionato Italiano Velocità Montagna nella penultima gara della stagione, la 1...

Una risposta a: CIVM, alla Cronoscalata del Reventino Merli cade contro Scola