Campionato Italiano MiniGP, chiusura in bellezza a Vallelunga

Redazione
Pubblicato il settembre 03, 2017, 8:30 pm
5mins

Un palcoscenico d’eccellenza come il rinnovato Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga ha rappresentato il teatro congeniale per archiviare una stagione 2017 di successi del Campionato Italiano MiniGP. In un fine settimana di attività disputatosi nell’ambito dell’8° Trofeo del Presidente organizzato dallo storico Gentlemen’s Motor Club di Roma, la serie espressamente dedicata ai giovani talenti del motociclistico tricolore delle cosiddette “ruote alte” ha espresso i verdetti definitivi senza farsi mancare qualche colpo di scena. Se Andrea Natali (MiniGP 50cc) e Alessandro Zanca (OHVALE GP-0 160) si erano già laureati Campioni con una tappa d’anticipo a Magione, sul tracciato capitolino si sono assicurati i titoli 2017 nelle rispettive classi di appartenenza Davide Conte (PreMiniGP 50cc), Edoardo Liguori (OHVALE GP-0 110) ed Alessio Chessa (OHVALE GP-0 190), rivelatisi grandi protagonisti per tutto l’arco della stagione e di un fine settimana che ha sancito riapertura ufficiale dell’Autodromo di Vallelunga in seguito ai recenti lavori di rinnovamento delle infrastrutture e della completa riasfaltatura della pista.

I campioni italiani MiniGP e OHVALE GP-0

I campioni italiani MiniGP e OHVALE GP-0

Le gare

In un ricco weekend di attività comprensivo del monomarca formativo Yamaha R125 Cup e del Trofeo del Centauro con le classi 600 e 1000 e l’innovativo First Laps (campionato istituito lo scorso anno rivolto ai cosiddetti piloti ‘neofiti’), per il Campionato Italiano MiniGP il ‘Race Day’ di domenica 3 settembre è iniziato con la decisiva gara della classe PreMiniGP 50cc, da quest’anno aperta a tutti i costruttori.

Michael Bernardi (Foto Gabriele Sabbatini)

Michael Bernardi (Foto Gabriele Sabbatini)

Presentatosi a Vallelunga da capo-classifica di campionato, il giovanissimo Davide Conte ha completato l’opera, dovendo tuttavia sudare le proverbiali sette camicie per fronteggiare la concorrenza di ben quattro avversari in una top-5 complessivamente racchiusa in meno di 1″ (!) sul traguardo. Se l’alfiere CS si è aggiudicato in un sol colpo gara e campionato, a ribadire il tono internazionale della categoria in volata è salito sul secondo gradino del podio l’ungherese Gabor Hagyma Kecskes a precedere l’altro candidato al titolo Michael Bernardi, il poleman Angelo Tagliarini e Christian Ceccherelli.

Lo start della MiniGP (Foto Gabriele Sabbatini)

Lo start della MiniGP (Foto Gabriele Sabbatini)

Altrettanto avvincente e spettacolare la top class MiniGP 50cc con cinque piloti compresi in meno di 3 decimi sul traguardo, ma con Andrea Natali (RMU Pasini Racing) già laureatosi Campione 2017 nella precedente tappa di Magione. Scattato dalla pole position, in questa circostanza il #3 si è visto precedere in gara dal compagno di squadra Nicola Chiarini, al secondo hurrà dopo Varano conquistando il riconoscimento di “runner-up” della stagione 2017.

Lo sventolio della bandiera a scacchi nella MiniGP (Foto Gabriele Sabbatini)

Lo sventolio della bandiera a scacchi nella MiniGP (Foto Gabriele Sabbatini)

Completa il podio il neo-Campione Europeo Collin Veijer (CS) seguito da Filippo Bianchi (RMU), gran prova del prodotto delle Minimoto Luca Lunetta (CS) parte integrante del gruppo di testa.

La battaglia tra Nicola Chiarini e Andrea Natali (Foto Gabriele Sabbatini)

La battaglia tra Nicola Chiarini e Andrea Natali (Foto Gabriele Sabbatini)

La prima stagione da Campionato Italiano riconosciuto dalla Federazione Motociclistica Italiana della OHVALE GP-0, filosofia di moto affermatasi con successo tanto da guadagnarsi quest’anno la ribalta internazionale nell’EMRRC (European Mini Road Racing Championship) di Franciacorta, non ha tradito le attese nemmeno nel conclusivo round vissuto a Vallelunga. La OHVALE GP-0 110 ha prodotto il successo di gara e campionato da parte di Edoardo Liguori, in trionfo distanziando all’esposizione della bandiera a scacchi Jaka Gorjan e soprattutto Elia Furlan, presentatosi sul tracciato romano da leader della generale.

Filippo Bianchi (Foto Gabriele Sabbatini)

Filippo Bianchi (Foto Gabriele Sabbatini)

Passando alla OHVALE GP-0 160 vittoria di giornata del greco John Peristeras seguito dal Campione 2017 Alessandro Zanca (giochi chiusi in anticipo già nel precedente round) e Soma Gorbe, mentre nella OHVALE GP-0 190 Daytona il duello tra Alessio Chessa e Salvatore Ragusa ha premiato il primo, vincitore massimizzando l’uscita di scena del rivale nelle battute iniziali della contesa.

La OHVALE GP-0 110 ha prodotto il successo di gara e campionato da parte di Edoardo Liguori

La OHVALE GP-0 110 ha prodotto il successo di gara e campionato da parte di Edoardo Liguori

I CAMPIONI ITALIANI MINIGP 2017

MiniGP 50cc: Andrea Natali (RMU)

PreMiniGP 50cc: Davide Conte (CS)

OHVALE GP-0 110: Edoardo Liguori

OHVALE GP-0 160: Alessandro Zanca

OHVALE GP-0 190: Alessio Chessa

Condividilo con:


Articoli simili:

CIV toglie il velo Il selfie del Campione Supersport Massimo Roccoli alla presentazione CIV Attesissima la partenza del CIV 2016 e l’ha fatto nella consueta cornice de...
MiniGP: in archivio la prima Assieme al Campionato Italiano Minimoto è partita anche l’edizione 2016 del Campionato Italiano MiniGP, step intermedio fra le mini e le moto a ruote ...
CIV Junior: Magione incorona i primi Campioni ital... In un weekend di successo per tutta la specialità grazie al lavoro e l'impegno profuso dalla Federazione Motociclistica Italiana e dal Moto Club Spole...
CIV Junior: il Campionato Italiano Minimoto incoro... Manuel Rocca Campione Italiano Junior B Alla MotorSport Arena dell'Autodromo di Franciacorta i primi verdetti del Campionato Italiano Minimoto 2016:...

Lascia un commento

  • (non verrà pubblicata)