Campionato Italiano GT, a Imola i giochi si riaprono

Redazione
Pubblicato il settembre 10, 2017, 8:30 pm
7mins

Parte la fase finale del Campionato Italiano GT all’Autodromo di Imola, con due gare ricche di colpi di scena. Nella prima manche con pista asciutta si registra la vittoria della Ombra con la Lamborghini Huracan di Michele Beretta ed Alex Frassineti, malgrado una penalizzazione. L’unico equipaggio che regge il ritmo della Huracan è quello formato da Eddie Cheever III e Matteo Malucelli sulla Ferrari 488 della Baldini 27, staccato di poco più di un secondo sotto la bandiera a scacchi.

Ottimo risultato in gara 1 di Eddie Cheever III e Matteo Malucelli sulla Ferrari 488 della Baldini 27

Ottimo risultato in gara 1 di Eddie Cheever III e Matteo Malucelli sulla Ferrari 488 della Baldini 27

A completare il podio assoluto della prima manche è la BMW M6 ufficiale di Alberto Cerqui e Stefano Comandini che non faticano più di tanto per tenere alle spalle la Huracan che Antonelli schiera per Riccardo Agostini e Daniel Zampieri. Ben più duro il duello che contrappone l’Audi R8 LMS di Benoit Treluyer e Vittorio Ghirelli alla Ferrari 488 di Stefano Gai e Michele Rugolo. Le due vetture restano quasi coinvolte in una toccata alla Variante Alta ed alla fine è l’Audi a spuntarla sotto la bandiera a scacchi.

Completa il podio assoluto della prima manche la BMW M6 ufficiale di Alberto Cerqui e Stefano Comandini

Completa il podio assoluto della prima manche la BMW M6 ufficiale di Alberto Cerqui e Stefano Comandini

Le GT3 occupano tutte la seconda parte di classifica con la Ferrari 458 di Simone Niboli e Lorenzo Bontempelli che, nonostante una penalità, ha facilmente ragione dell’Audi R8 LMS ufficiale affidata stavolta a Luca Rangoni e Luca Magnoni. Solo terzi Paolo Venerosi Pesciolini ed Alessandro Baccani che con la Porsche 997 GT3 R di Ebimotors preferiscono amministrare l’enorme vantaggio in classifica di campionato. Più staccate la Ferrari 458 GT3 che Easy Race schiera per Marco Magli e Francesco La Mazza e la Chevrolet Corvette di Roberto Del Castello e Mario Albert Colajanni, come sempre curata dal team di Mario Giovannini.

Tutto sommato un buon weekend imolese per Riccardo Agostini e Daniel Zampieri

Tutto sommato un buon weekend imolese per Riccardo Agostini e Daniel Zampieri

Nella seconda manche cambia tutto a causa della pioggia battente che fin dalla notte precedente flagella Imola. La situazione meteo si stabilizza parzialmente poco prima del via, ma la pista è bagnatissima ed il via viene dato dopo diversi giri di Safety Car. Primo colpo di scena già alla partenza con la vettura di Cheever III bloccata in griglia e costretta ad accodarsi in fondo al gruppo. Il via lanciato non riserva particolari problemi ma ben presto la BMW M6 di Stefano Comandini viene rallentata da un problema tecnico, con conseguente enorme perdita di tempo prima del rientro ai box.

La Chevrolet Corvette di Roberto Del Castello al via

La Chevrolet Corvette di Roberto Del Castello al via

I meccanici di Ravaglia riescono a rimandare la M6 in pista ma il discorso vittoria è compromesso. Sul bagnato si mettono in luce alcuni equipaggi solitamente comprimari e tra questi spicca l’Audi R8 LMS di Magnoni e Rangoni che non solo è saldamente prima tra le GT3 ma addirittura punta alla top five assoluta. Per la vittoria il discorso si restringe a tre vetture, Gai lotta duramente con Agostini e poco dopo la Rivazza i due entrano in contatto. Agostini perde un pezzo di spoiler posteriore e viene scalzato da Benoit Treluyer con l’Audi R8 LMS.

La Ferrari 488 di Stefano Gai e Michele Rugolo

La Ferrari 488 di Stefano Gai e Michele Rugolo

Poco dopo il francese attacca anche Gai e passa in vetta per restarvi fino alla bandiera a scacchi. Sul filo di lana si registrano prima il ritiro per noie meccaniche della Huracan che Lorenzo Veglia divide con Kikko Galbiati poi il dechappamento rovinoso della posteriore sinistra sulla 488 di Gai, che precipita in classifica prima di rientrare ai box lasciando ad Agostini il secondo posto. Quando il pilota Black Bull torna in pista è retrocesso al settimo posto. Questo consente a Malucelli di perfezionare una rabbiosa rimonta, importante in ottica titolo.

Il podio PRO di gara 2 a Imola del Campionato Italiano GT

Il podio PRO di gara 2 a Imola del Campionato Italiano GT

Negli ultimi giri il marchigiano sorpassa sia la Lamborghini Huracan di Petri Corse che Andrea Palma divide con l’israeliano Bar Baruch, sia la Huracan della Ombra vincitrice in gara uno. Così Malucelli ottiene il terzo posto assoluto e punti preziosi in proiezione di campionato. Stefano Gai è ancora leader, ma l’equipaggio di Baldini è ora staccato di due soli punti. Beretta/Frassineti ed Agostini/Zampieri sono a loro volta ancora in gioco per il titolo con un distacco rispettivamente di sette e nove punti da Gai.

L’Audi R8 LMS ufficiale affidata a Luca Rangoni e Luca Magnoni

L’Audi R8 LMS ufficiale affidata a Luca Rangoni e Luca Magnoni

Tra le GT3 grande vittoria per Magnoni e Rangoni ma a Venerosi Pesciolini/Baccani è sufficiente il terzo posto di classe, alle spalle di Niboli/Bontempelli, per ipotecare decisamente il titolo di categoria. Quarto posto di classe per Magli/La Mazza che paradossalmente precedono la ben più potente Ferrari 488 dei compagni di team Marco Cioci e Niccolò Schirò, in grave difficoltà sull’umido. Quinti in GT3 Colajanni e Del Castello che però precedono sotto la bandiera a scacchi Comandini/Cerqui. Prossima e penultima gara di campionato il 23 e 24 Settembre a Vallelunga.

Il podio di gara 2 della GT3

Il podio di gara 2 della GT3

Condividilo con:


Articoli simili:

Dominio Porsche alla 24 Ore di Le Mans Le due 919 Hybrid del Porsche Team vanno ad occupare le prime due posizioni finali (Photo4) Porsche domina e vince la 24 Ore di Le Mans, imperdibile...
Gran Turismo: girandola di emozioni a Vallelunga Stefano Gattuso e Alex Frassineti vincitori di Gara 1 del Campionato Italiano Gran Turismo Clima capriccioso con frequenti scrosci di pioggia a Vall...
Premiati i big del Campionato Italiano Gran Turism... I piloti del Campionato Italiano Gran Turismo premiati da Aci Sport Bologna con il suo Palacongressi è stata la cornice per la premiazione della sta...
Coppa Italia: doppiette per Zanin e Valli a Misano La partenza della Coppa Italia al Misano World Circuit Terza gara stagionale per la Coppa Italia sul tracciato dedicato a Marco Simoncelli a Misano ...

Lascia un commento

  • (non verrà pubblicata)