Bierreti Racing trionfa all’Alpe Adria

Redazione
Pubblicato il Settembre 29, 2016, 8:15 pm
4mins
Giacomo Lorenzon Campione nella Stock 300 con la Kawasaki

Giacomo Lorenzon Campione nella Stock 300 con la Kawasaki

Quando una squadra Italiana impone la sua legge a livello internazionale è importante rimarcarlo, per questo continuiamo a seguire le gesta vittoriose del Bierreti Racing, che ha scelto di impegnarsi nell’Alpe Adria Road Racing Championship, torneo che si disputa sui circuiti dell’Est Europa, dove la partecipazione è in continua crescita, favorita anche da costi “umani” e da un genuino spirito sportivo. Nello scorso weekend allo Slovakiaring, confermando il pronostico della vigilia, l’alfiere del team di Faenza Giacomo Lorenzon, in sella alla Kawasaki, ha conquistato il titolo della Superstock 300. Il quindicenne di Ponte di Piave, dopo prove finalizzate alla messa a punto della moto, dove ha staccato il secondo crono, ha vinto la gara del sabato per poi concludere al secondo posto quella della domenica interrotta con bandiera rossa a due giri dal termine.

Stefano Cristin e Nicola Settimo i piloti della Moto 3

Stefano Cristin e Nicola Settimo i piloti della Moto 3

Giacomo si è così laureato Campione 2016 nella categoria che rappresenta il futuro per la crescita agonistica dei giovani, e che dal 2017 verrà inserita nel contesto del Mondiale Superbike. Un risultato importante per il giovane pilota veneto e per il team Bierreti Racing protagonista anche nella Moto 3. Stefano Cristin infatti in sella alla Honda ha sfiorato il titolo concludendo a 5 punti dal pilota ceco Oliver Koning, sommando allo Slovakiaring un secondo e un terzo posto e confermando i progressi fatti da inizio stagione.

Nicola Settimo in azione nella Stock 600

Massimo Attardi in azione nella Stock 600

Ottimo nel finale di stagione con due quarti posti anche per Nicola Settimo, che si guadagna la quinta posizione con la Honda sempre nella Moto 3. Nell’impegnativa Stock 600, Massimo Attardi dopo l’ottimo 12esimo posto del sabato, purtroppo è stato costretto al ritiro per un inconveniente tecnico alla sua CBR 600 che non gli ha però impedito di conservare il quinto posto nella speciale classifica Junior. In sella all’unica Moto 2 (Kalex) Federico Menozzi è sceso in pista nella Supersport, ad un sedicesimo posto ha sommato il ritiro nella gara domenicale a causa di una caduta al quinto giro, provocata da olio in pista, mentre con un ottimo passo navigava attorno all’undicesima piazza. E per finire in modo splendido la stagione sui circuiti dell’Est Bierreti Racing ha ricevuto dall’organizzatore il premio per il miglior team del Campionato.

Federico Menozzi (Moto 2)

Federico Menozzi (Moto 2)

Franco Brunetti Team Manager:Non posso che essere soddisfatto di quest’ultimo weekend e dell’intera stagione. Francamente il titolo di Giacomo nella Stock 300 non mi ha sorpreso più di tanto, il ragazzo somma velocità a costanza di risultati e credo possa fare sempre meglio. Nella Moto 3 Stefano e Nicola hanno fatto un gran lavoro che mi fa ben sperare per il futuro. La Stock 600 in questo campionato esprime un livello altissimo, sia tecnico che sportivo, è affollata di piloti esperti e Massimo non ha sfigurato. Federico merita un plauso per aver stoicamente preso il via con una Moto2 nella categoria Supersport, la fortuna non è stata sempre dalla sua parte e di conseguenza ha raccolto molto meno di quello che merita il suo potenziale. Devo dire che il premio come miglior team dell’Alpe Adria Road Racing Championship, ci gratifica enormemente e ci ripaga di tutti i sacrifici e l’impegno che nonostante le difficoltà continuiamo a mettere in questo splendido sport.”

Franco Brunetti sul podio con il trofeo del Miglior Team dell’Alpe Adria Road racing Championship

Franco Brunetti sul podio con il trofeo del Miglior Team dell’Alpe Adria Road racing Championship

Condividilo con: