Al Rally di Corsica Ogier si avvicina al titolo

Redazione
Pubblicato il ottobre 02, 2016, 8:30 pm
4mins
Sebastien Ogier e Julien Ingrassia vincitori del Rally di Corsica

Sebastien Ogier e Julien Ingrassia vincitori del Rally di Corsica

Dopo un lunghissimo digiuno, al Rally di Corsica, a bordo della Volkswagen Polo R Wrc Sebastien Ogier e Julien Ingrassia riescono a tornare alla vittoria nel WRC. Un successo importantissimo che gli può consentire di conquistare il titolo del Campionato Mondiale Rally già nella prossima gara. Ogier non sbaglia nulla comandando le operazioni dalla prima all’ultima speciale e ritrovando quel ritmo da dominatore che sembrava avere perso nelle gare precedenti. La resistenza di Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul con la Hyundai i20 Wrc è lodevole ma l’equipaggio belga si deve accontentare del secondo gradino del podio. A completare il successo della Volkswagen anche il terzo posto di Andreas Mikkelsen e Anders Jaeger ed il quarto di Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila. Al quinto posto il migliore equipaggio della Citroen, formato dall’irlandese Craig Breen e da Martin Scott sulla DS3 Wrc. Alle sue spalle troviamo le Hyundai i20 Wrc ufficiali di Hayden Paddon, sesto, e di Dani Sordo che chiude settimo. Deludono le Ford Fiesta Rs Wrc che occupano tutte la parte bassa della top ten. La migliore delle vetture dell’Ovale Blu è quella dell’idolo locale Eric Camilli, poi segue quella di Mads Ostberg e infine quella di Ott Tanak. Un’altra Ford Fiesta, ma in specifica R5, chiude undicesima con al volante Elfyn Evans, che batte la Skoda Fabia R5 di Jan Kopecky e la Citroen DS3 R5 di Yoann Bonato. Per la posizione a seguire duello tra Skoda Fabia R5 con quella di Julien Maurin e dell’immortale Gilles Thimonier battere l’esemplare di Teemu Suninen e Mikko Markkula. Poca fortuna per Kris Meeke e Paul Nagle che terminano solo sedicesimi dopo avere rotto una ruota nella seconda giornata di gara. Meeke si riscatta in minima parte aggiudicandosi la Power Stage conclusiva. Dietro all’inglese troviamo i migliori elementi della pattuglia tricolore. Diciassettesimo posto sofferto per Lorenzo Bertelli e Simone Scattolin con la Ford Fiesta Rs Wrc, e immediatamente a seguire gran gara di Fabio Andolfi e Manuel Fenoli che portano all’esordio assoluto nel Mondiale Rally la Hyundai i20 R5, una vettura prossima allo sbarco anche nelle gare dello Stivale. Soddisfazioni vengono anche da Simone Tempestini che resta in lizza per il titolo RC3 con la Citroen DS3 R3T Max grazie a una gara costante che gli frutta il ventitreesimo posto assoluto. Suo navigatore per l’occasione è il mitico Giovanni Bernacchini. In RC4 infine successo per Enrico Brazzoli con la Peugeot 208 R2B, vettura pilotata anche dagli altri tre equipaggi giunti al traguardo per la categoria. Sono cinquantadue le vetture che completano il rally corso, con la maggior parte dei ritiri dovuta a noie meccaniche. Tra i piloti costretti allo stop Kevin Abbring, in gara con la Hyundai i20 R5 ufficiale, fermato sulla settima prova da una perdita d’acqua innescata da una foratura. (Nico Patrizi)

Condividilo con:


Articoli simili:

Rally Monte-Carlo, Ford Fiesta WRC per la cinquina... Il WRC –Campionato Mondiale Rally– riparte dopo appena due mesi di sosta e ricomincia nel segno del suo campione in carica, Sebastien Ogier vittorioso...
Ogier chiude i conti al Rally d’Australia Sebastien Ogier e Julien Ingrassia Campioni del Mondo WRC (Photo4) Mancano ancora due mesi alla conclusione del Campionato Mondiale Rally, ma il tit...
Loix domina al Rally di Ypres Freddy Loix s'invola verso l’ennesimo successo nella massacrante corsa belga (Photo4) Bella vittoria per Freddy Loix e Johan Gitsels al cinquantunes...
Ronde delle Miniere a ritmo di Elwis Elwis Chentre impone il suo ritmo alla Ronde delle Miniere (Diessephoto) Un’edizione di primo acchito quella 2015 della Ronde delle Miniere, con mol...